Home IoT DevOps si estende all'IoT edge: Upswift si unisce a JFrog

DevOps si estende all’IoT edge: Upswift si unisce a JFrog

Lo specialista di DevOps JFrog ha acquisito Upswift per consentire alle aziende di estendere le loro iniziative di trasformazione digitale e le moderne pipeline DevOps nei domini nuovi e in crescita dell’edge computing distribuito e dell’IoT.

Lo scenario in cui è maturata l’operazione è quello che vede la crescente proliferazione dei dispositivi connessi. Si potrebbe pensare – ha sottolineato JFrog – che il deployment del software ai dispositivi, il provisioning di update incrementali, la sicurezza delle applicazioni e la gestione dei dispositivi IoT su scala siano stati tutti integrati nelle pipeline DevOps delle aziende.

Purtroppo, sottolinea però JFrog, non è stato questo il caso fino ad oggi. La maggior parte degli aggiornamenti del software IoT e le soluzioni di management oggi sono gestite in un silo separato dai processi DevOps aziendali.

DevOps JFrog Upswift

JFrog, che è uno tra i principali fornitori di DevOps, intende cambiare questo scenario. Con questa acquisizione, l’azienda ha l’obiettivo di portare molti processi e principi DevOps e DevSecOps – tra cui l’automazione, la tracciabilità e la sicurezza – nel regno della distribuzione, del monitoraggio e dell’aggiornamento del software dei dispositivi connessi, che sarà da ora in poi completamente integrato in una moderna piattaforma DevOps.

Questo cambiamento, secondo JFrog, colma una lacuna nel mercato e può fare sì che il deployment e la gestione continua dei dispositivi e degli aggiornamenti software siano ora “cittadini di prima classe” nella modernità della continuous delivery del software.

Man mano che le tecnologie Upswift verranno integrate nella piattaforma JFrog nel corso del tempo, ha affermato l’azienda, sviluppatori e ingegneri DevOps saranno in grado di utilizzare le funzionalità end-to-end di JFrog per gestire un ciclo di rilascio completo a 360 gradi di applicazioni edge e IoT, dalla codifica e distribuzione, alla manutenzione e agli aggiornamenti, compreso il fleet management.

Integrando le due tecnologie, i rilasci di software gestiti nella piattaforma JFrog possono essere distribuiti nativamente ai dispositivi IoT edge, riducendo i tempi di deployment e migliorando l’efficienza operativa, mantenendo l’intera catena di custodia di questi rilasci attraverso il ciclo CI/CD sotto un unico quadro di controllo.

DevOps JFrog Upswift

Perché proprio Upswift?

La maggior parte delle soluzioni di sviluppo software e DevOps sono ottimizzate per CI/CD in ambienti cloud e datacenter e presuppongono un’infrastruttura immutabile e non una flotta di runtime noti.

Questi strumenti non sono ottimizzati o costruiti per fornire aggiornamenti software in ambienti edge e IoT distribuiti, né per gestire la scala e la complessità di fornire continuamente software a migliaia (o anche milioni) di dispositivi edge e IoT, che possono o non possono essere sempre online e che normalmente non consentono alcuna connessione in entrata.

L’esperienza e l’approccio del team di Upswift sono un abbinamento ideale per JFrog – ha affermato lo specialista di DevOps – per risolvere efficacemente questo problema in due categorie: persone e tecnologia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php