Da Sun uno stop a UltraSparc V e Gemini

Con l’obiettivo di concentrarsi sui progetti chiave come UltraSparc IV e i suoi derivati, Niagara e Rock, Sun cessa lo sviluppo di due famiglie di processori previste per il prossimo anno.

14 aprile 2004 L'obiettivo è quello di
riguadagnare la strada della profittabilità. E per raggiungerlo, così citano le
voci ufficiali di Sun
, è
necessario operare delle scelte, anche difficili, anche sgradevoli.
Come
cessare lo sviluppo di due nuove linee di processori.
La società ha reso nota la
propria intenzione di sospendere i lavori di sviluppo in corso di
UltraSparc V, un processore per il mondo server la cui uscita
era prevista per la fine del prossimo anno,
Gemini

, un chip dual-core per Web
server.
Questa decisione consentirà all'azienda di concentrarsi su
UltraSparc IV, rilasciato quest'anno, e sui suoi derivati, per arrivare poi tra
il 2006 e il 2007 a Niagara, multicore e multithreaded, e a Rock, ancora
multicore.
Se da un lato la scelta  va in direzione della
semplificazione e della razionalità, dall'altra viene vista da analisti e
osservatori come prova indiscutibile delle difficoltà che l'azienda sta vivendo
nel mondo dei processori, dove il suo ruolo è costantemente messo in crisi da
Ibm e Intel.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here