Adobe

Il settore retail sta attraversando un periodo di cambiamenti radicali, sottolinea nel blog dell’azienda Michael Klein, Head of Industry Strategy Retail, Travel & CPG di Adobe Systems, nel presentare le ultime novità lanciate dalla società di San Jose in occasione della fiera NRF 2020.

Al giorno d’oggi i clienti sono abituati a interagire con le loro marche preferite su computer e dispositivi mobili, mediante i chioschi nei negozi e comunicando via email o su vari canali social. Rispondere alle esigenze del consumatore digitale è diventato dunque indispensabile per tutti i retailer, indipendentemente dalle dimensioni.

Le aziende del settore retail, dal canto loro, si stanno rendendo conto, prosegue l’analisi di Michael Klein, che nell'era dell’iperconnettività la Customer Experience Management (CXM) è un fattore chiave per rimanere competitivi e promuovere la fedeltà al brand.

Lo strumento principe che la società di San Jose offre per le esigenze di gestione della customer experience è la piattaforma di soluzioni Adobe Experience Cloud.

retail Adobe

In occasione di NRF 2020 l’azienda ha svelato una serie innovazioni per la suite Adobe Experience Cloud, progettate per aiutare i retailer a gestire in modo olistico le customer experience su entrambi i fronti, degli store fisici e in quelli digitali.

La novità più importante della società di San Jose è il lancio di Adobe Experience Manager come servizio cloud, di cui abbiamo parlato in dettaglio, potenziato da Adobe Sensei, l’intelligenza artificiale di Adobe. Non è questa, tuttavia, l’unica novità in arrivo.

Sono state annunciate anche nuove funzionalità in Magento, la piattaforma di ecommerce. La versione 2.3.4 di Magento, sottolinea Adobe, offre miglioramenti significativi per migliorare il processo di sviluppo e la qualità dell’online store di un brand.

L'integrazione di Adobe Stock con Magento Commerce e Magento Open Source consente ai merchant di aggiungere risorse multimediali di alta qualità al proprio sito web senza dover lasciare l’area di amministrazione di Magento.

Adobe offre ora anche un bundle della funzionalità di web-chat dal vivo Engagement Cloud di dotdigital nel core Magento, come estensione del vendor. Con questo aggiornamento, tutti i merchant di Magento 2 avranno accesso a un chat agent gratuito per interagire con i loro clienti in tempo reale. Inoltre, sono in arrivo diversi miglioramenti di Page Builder, che saranno disponibili entro la fine di gennaio.

Combinando intelligenza, precisione e un modello di dati standard basato su Adobe Experience Cloud, i retailer possono sfruttare Journey Orchestration per orchestrare customer journey individuali su scala e per coordinare esperienze personalizzate.

Sulla base dell'interazione di un acquirente con un retailer, un cross-channel shopping journey composto da una serie di punti di contatto (e-mail, notifica push, in-app e altro) può essere attivato automaticamente e in tempo reale per il cliente. Ad esempio, illustra Adobe, un cliente che entra nel parcheggio di un retail store potrebbe ricevere automaticamente una notifica push che un certo nuovo prodotto potenzialmente di suo interesse è disponibile e che è per lui pronto un buono sconto del 20% che scade lo stesso giorno.

Adobe Target, lo strumento per ottimizzare le esperienze digitali personali degli utenti, acquisisce un nuovo algoritmo "Consigliato per te" per i retailer, che consente ai brand di offrire un’e-commerce experience altamente personalizzata basata sul comportamento dei singoli clienti. Queste raccomandazioni, sottolinea Adobe, vanno oltre gli approcci tradizionali quali "ultima marca visualizzata" o “le persone che hanno visualizzato questo hanno visto anche…”. Invece, questa funzionalità utilizza la totalità del comportamento di un cliente per inferire le sue preferenze.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome