Convergenza IT-OT: la metamorfosi finale, dal dato all’informazione – VIDEO

Quattro mosse per trasformare il dato in informazione per il business in quattro video: spieghiamo cos'è la convergenza fra IT e OT in una miniserie Web con Franco Andrighetti, managing director di Efa Automazione.

Nel primo episodio Andrighetti ci ha spiegato che il dato, per essere elemento fondante della digital transformation, va commutato in informazione utile all'azienda.

Nel secondo episodio ci ha spiegato come vanno fatte le autostrade che devono portare i dati fra operations e ICT, nel terzo episodio sono scesi in campo i database.

Ed eccoci all'episodio finale: il concretizzarsi della convergenza IT-OT, con la metamorfosi, il passaggio, finalmente, dal dato all'informazione.

Come spiega Andrighetti, il dato, dopo essere stato trasportato, elaborato e normalizzato, si trova sul cloud ed è appannaggio delle grandi piattaforme di intelligenza artificiale, machine learning, manutenzione predittiva, realtà aumentata, che consentono di trasformarlo in un'informazione utile al business.

In questo contesto cloud si assiste a una trasformazione di ordine di grandezza e funzionale: dai database si passa ai datalake. E scendono in campo nuovi protocolli, che Andrighetti ci spiega: MQTT (Message Queue Telemetry Transport) e OPC-UA (Object Linking and Embedding for Process Control Unified Architecture).

In questo contesto gli algoritmi basati su modelli matematici elaborano i dati e li restituiscono sotto forma di informazione.

La metamorfosi si è compiuta, l'informazione è il risultato finale che consente di monetizzare il dato.

Efa Automazione, ribadisce Andrighetti, ha le tecnologie, i dispositivi, le capacità per operare con i dati in cloud per effettuare analisi globali che impattano direttamente sulla redditività del business.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome