Convergenza IT-OT: database, i magazzini generali del dato – VIDEO

Quattro mosse per trasformare il dato in informazione per il business in quattro video: spieghiamo cos'è la convergenza fra IT e OT in una miniserie Web con Franco Andrighetti, managing director di Efa Automazione.

Nel primo episodio (Dispositivi, macchine, linee di produzione: le fonti del dato) Andrighetti ci ha spiegato che il dato, per essere elemento fondante della digital transformation, va commutato in informazione utile all'azienda. Nel secondo episodio Andrighetti ci ha spiegato che le autostrade che devono portare i dati fra operations e ICT devono essere affidabili, sicure, usare protocolli e prodotti certificati.

In questo terzo episodio si concentra sui database, definendoli i magazzini generali del dato.

Prima dell'avvento del cloud e del paradigma dell'Internet of Things il database poteva essere considerato il punto di arrivo della raccolta dei dati.

Al database, osserva Andrighetti, facevano riferimento i vari programmi che vi accedevano per portare a compimento le proprie funzioni.

Oggi, invece, il dato raccolto dal campo entra nei database per essere elaborato, aggregato, associato cronologicamente, come evidenzia il concetto di time stamp.

Dopo essere passato attraverso una serie infinita di database proprietari, standard, temporanei, e sottoposto ad azioni di riallineamento e sincronizzazione, il dato diventa pronto per essere utilizzato dall'IT in modo trasparente ed economico.

Così, spiega Andrighetti, prende forma fisicamente la fusione dei due mondi, IT e OT, che concorrono alla creazione di sistemi olistici.

Dalla sinergia dei mondi IT e OT, che hanno contribuito alla raccolta del dato, sorge la raffinazione dello stesso e la sua trasformazione in informazione, e quindi in valore economico da parte delle piattaforme di servizi che operano in cloud.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome