Controllo su tutti i file condivisi in azienda con Novell Filr

La new entry nel portfolio mobility elimina la necessità di gestire servizi di terzi, reimpostare controlli di accesso o regolare l’uso di applicazioni non approvate.

Si chiama Novell Filr e fa leva sulle infrastrutture aziendali già in essere l'ultima soluzione studiata da Novell per la condivisione dei file aziendali da qualunque luogo e dispositivo senza che il dipartimento It perda il proprio controllo su tutti i documenti condivisi.

Disponibile on premise, l'ultima nata evita, infatti, di abbandonare gli investimenti già effettuati, inclusi NetIq eDirectory e Microsoft Active Directory, e aiuta a mantenere i documenti protetti conformemente alle policy di sicurezza e alle procedure prestabilite per la condivisione protetta degli stessi.

Focalizzata sul mondo social, mobile e multipiattaforma delle aziende, grazie alla più recente aggiunta al proprio portfolio di prodotti mobility, Novell si ripromette di rivoluzionare il file sharing in mobilità per le aziende.

L'imponente proliferazione di dispositivi mobili ha, infatti, generato una domanda crescente non solo di strumenti per la gestione dei dispositivi in sé, ma anche di soluzioni in grado di amministrarne i contenuti.
La possibilità di abilitare i dipendenti che operano da mobile ad accedere ai file, condividerli e collaborare diventa, quindi, fattore chiave per qualunque iniziativa relativa alla mobilità, nonché una discriminante importante per il successo delle aziende di oggi.

A differenza di soluzioni di condivisione dei file basate sul cloud, quali Dropbox, Skydrive o Google Drive, Novell Filr rende disponibili i file che gli utenti hanno creato anche quando sono in movimento, lasciandoli esattamente dove sono stati archiviati e senza incorrere nei rischi di sicurezza o conformità causati dal salvataggio di file in una piattaforma cloud controllata da terzi.

Così facendo, i documenti possono essere condivisi sia all'interno che all'esterno dell'organizzazione ma rimangono sui server aziendali, eliminando così la necessità di spostarli o duplicarli.
Le funzionalità di ricerca sono, inoltre, garantite anche tra organizzazioni differenti in base ai diritti di accesso attribuiti agli utenti, le cui modifiche verranno sincronizzate una volta ripristinata la connessione, mentre è possibile aggiungere simultaneamente commenti e note su un unico documento mantenendo il file protetto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here