Home 5G Con sei mesi di anticipo, Intel presenta il suo modem 5G

Con sei mesi di anticipo, Intel presenta il suo modem 5G

Con l’obiettivo di anticipare nettamente la concorrenza, Intel ha annunciato il modem 5G XMM 8160. Si tratta di un modem multimodale ottimizzato per fornire connettività 5G a dispositivi come smartphone, PC e gateway di accesso a banda larga. Il nuovo modem supporterà velocità di picco fino a 6 gigabit al secondo. E questo lo rende da tre a sei volte più veloce rispetto ai modem LTE attualmente in commercio.

“Il modem 5G XMM 8160 offre la soluzione ideale per supportare grandi volumi e offrire scalabilità in molteplici categorie di dispositivi, in concomitanza con le ampie implementazioni del 5G. Stiamo riscontrando una grande richiesta dell’insieme di funzionalità avanzate offerte dal modello XMM 8160, al punto tale che abbiamo preso la decisione strategica di anticipare di sei mesi il lancio di questo modem per offrire una soluzione 5G leader”, ha dichiarato Cormac Conroy, Corporate Vice President e General Manager del Communication and Devices Group di Intel.

Il nuovo XMM 8160 è un modem a singolo chip multimodale, ovvero supporterà nel contempo il nuovo standard 5G New Radio (NR), incluse le modalità standalone (SA) e non standalone (NSA), nonché i collegamenti radio legacy 4G, 3G e 2G. Il tutto in un unico chipset.

Modem 5G Intel XMM_8160
Le dimensioni del nuovo Modem 5G Intel XMM 8160 sono decisamente contenute

Dispositivi più piccoli e più efficienti

L’obiettivo di Intel è consentire ai produttori di realizzare dispositivi più piccoli e più efficienti dal punto di vista energetico. Ottenendo questo risultato senza complessità aggiuntiva della gestione energetica e degli adeguamenti del design richiesti nel caso di due modem distinti per la connettività 5G e per quella legacy, come avverrà nei primi modem 5G in commercio. Quale soluzione multimodale, il modem di Intel offrirà miglioramenti in termini di consumo, dimensioni e scalabilità. Supporterà inoltre connettività simultanea (EN-DC) per LTE e 5G, caratteristica essenziale dato che i dispositivi di rete mobile 5G devono essere retrocompatibili con il 4G nel caso in cui il 5G non sia disponibile in ogni momento o posizione.

Il modem offre la tecnologia avanzata necessaria per supportare il nuovo spettro ad onde millimetriche (mmWave) nonché il 5G NR al di sotto dei 6 GHz (incluse le bande FDD e TDD da 600 MHz a 6 GHz) e velocità di download fino a 6 Gbps.

La disponibilità del modem 5G Intel XMM 8160 è prevista nella seconda metà del 2019. Per vedere i primi dispositivi commerciali con il modem a bordo si dovrà attendere almeno la prima metà del 2020.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php