Home Software Sviluppo Compuware migliora la gestione multipiattaforma con il machine learning

Compuware migliora la gestione multipiattaforma con il machine learning

Compuware ha reso disponibili i nuovi analytics di zAdviser, che consentono ai team di sviluppo e delivery delle applicazioni di prendere decisioni basate sui dati che migliorano la qualità, la velocità e l’efficienza del software mainframe, così come i miglioramenti di Ispw e l’integrazione con Git che modernizzano le pipeline del codice mainframe.

Analytics avanzati

Gli analytics avanzati derivano dall’utilizzo di Ispw, la principale soluzione mainframe di Continuous Integration/Continuous Delivery (Ci/Cd) insieme a zAdviser, un servizio gratuito per i clienti Compuware che fa leva sul machine learning per migliorare continuamente lo sviluppo del software mainframe e i risultati di delivery. I clienti possono ora unire i loro dati di utilizzo Ispw con i Kpi di software delivery da zAdviser per capire come lavorano i loro team e dove impiegare in modo più efficace le risorse future.

Attraverso le dashboard di zAdviser, i team possono visualizzare i vincoli nel cambiare il codice sorgente e concentrare i loro sforzi di sviluppo per soddisfare meglio le esigenze aziendali e dei clienti

Con zAdviser inoltre, i clienti Ispw possono ora identificare il codice che contribuisce al debito tecnico e determinare azioni immediate e ottimali, come rivitalizzare e rifattorizzare il codice mainframe essenziale sulla piattaforma o eliminare il codice obsoleto. Questo gli consente di iniziare a fare piccoli passi che aumentano la fiducia e portano a grandi miglioramenti in termini di qualità, velocità ed efficienza.

Ispw assicura poi che le pipeline del codice mainframe dei clienti siano sicure, stabili e snelle durante tutto il ciclo di vita DevOps. Attraverso una funzionalità di Promotion Analysis ampliata, Ispw identifica automaticamente le dipendenze in maniera tale che un numero elevato di componenti possa essere distribuito in modo sicuro.

Per esempio, se viene modificato un copybook, tutti i programmi correlati che sono stati compilati e che sono pronti per essere promossi possono essere verificati prima della distribuzione. I team di sviluppo possono accorgersi di componenti che erano stati trascurati e di altri problemi che si verificano nelle fasi iniziali del ciclo di vita, aiutandoli ad evitare problemi a valle nel processo Ci/Cd. In definitiva, questo accelera la velocità di build e deploy del codice sul mainframe e nel lavoro multipiattaforma.

L’approccio DevOps “open borders” di Compuware consente ai clienti anche di integrare gli strumenti basati su mainframe in una toolchain DevOps multi-vendor e multipiattaforma. In linea con questo approccio, Compuware ha ampliato l’integrazione di Ispw e Git, il software per il controllo delle versioni per molti team di sviluppo distribuito.

Lavorare con sicurezza con il codice sorgente

L’integrazione aiuta gli sviluppatori con poca esperienza sul mainframe a lavorare con sicurezza con il codice sorgente. Le modifiche in Git adesso sono automaticamente sincronizzate nel mainframe in cui le funzionalità di build, deployment e fallback di Ispw possono essere sfruttate in una pipeline Ci/Cd. Utilizzando metodi coerenti per tutto il codice su tutte le piattaforme, i clienti otterranno una visibilità costante nelle loro diverse codebase e faciliteranno il processo di gestione del codice ovunque all’interno dell’azienda.

Infine, Compuware offre ora un servizio end-to-end personalizzato che sfrutta gli specialisti Ispw esperti e best practice comprovate per supportare Ispw.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php