Commerce One si rifocalizza sull’enterprise

L’ultima release 5.0 della suite di Commerce One evidenzia l’intento di concentrarsi sui marketplace privati aziendali, puntando sulle funzionalità di sourcing ed e-procurement.

Con l'uscita della quinta versione dell'omonima suite di prodotti, Commerce One, uno dei leader del mercato delle soluzioni di e-marketplace, ha confermato l'intenzione di spostare il centro della sua attenzione dall'area delle applicazioni B2B a pubblico accesso verso i marketplace privati aziendali. Il riposizionamento sulle funzionalità del sourcing e dell'e-procurement pone Commerce One in diretta competizione con concorrenti come Ariba e FreeMarkets, ma contribuisce anche ad allargare il divario che ora la separa dal suo partner di più vecchia data, la tedesca Sap. Commerce One 5.0 è una suite di applicazioni in cui sono riuniti tutti i prodotti relativi al procurement e ai servizi di contorno, interconnessi da una comune piattaforma di funzionalità collaborative.
La strategia di questo sviluppatore oggi è orientata non solo al collegamento tra le parti acquirenti e i loro fornitori diretti ma anche a colmare i passi intermedi che separano un ordine di acquisto dalla fatturazione e il pagamento. Entrambi i versanti sono coperti da due prodotti distinti, ampiamente aggiornati e arricchiti da nuovi moduli. La sezione dedicata al sourcing prevede anche nuovi strumenti per l'analisi della spesa e la gestione dei contratti col fornitore, accanto a tool più consolidati come la gestione delle gare d'asta. La suite Commerce One può inoltre affrontare anche le necessità di integrazione dell'azienda, vuoi con i sistemi Erp di legacy vuoi verso i fornitori e i sistemi di marketplace esterni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome