Google Chromecast

Questa estate Google Chromecast, il dispositivo per lo streaming multimediale, ha “compiuto cinque anni”.

Il primo Chromecast è stato infatti lanciato nel 2013. L’obiettivo era appunto quello di semplificare la fruizione dei nostri contenuti preferiti dello smartphone direttamente sul televisore di casa.

Nel frattempo, sono adesso migliaia le app compatibili, da cui è possibile trasmettere contenuti in streaming. Il pulsante Trasmetti è sempre più utilizzato e popolare.

La famiglia di prodotti hardware Made by Google sta continuando a crescere con un certo ritmo. Come abbiamo visto con Google Home Hub, con Pixel Slate e, naturalmente, con lo smartphone di nuova generazione Pixel 3.

Google ChromecastEvolve anche Google Chromecast, di cui arriva la nuova versione, la terza generazione.

Cosa fa il nuovo Chromecast 3

Arriva “parzialmente”, dovremmo aggiungere. Il nuovo Chromecast è infatti per ora disponibile sono in alcuni Paesi.

Tra questi: Australia, Canada, Danimarca, Gran Bretagna, Giappone, Svezia, Norvegia, Stati Uniti e altri. Non c’è quindi l’Italia nel primo “scaglione” di disponibilità. Google ha comunque annunciato che la disponibilità in più Paesi seguirà nel 2019.

Veniamo dunque alle caratteristiche del Google Chromecast di terza generazione.

Nonostante le dimensioni siano più o meno le stesse, Google dichiara un miglioramento del 15 percento nella velocità dell'hardware. Grazie a ciò, il nuovo Chromecast supporta lo streaming fluido a 1080p a 60 fotogrammi al secondo.

Continua a non offrire il supporto per il 4K dunque, per il quale c’è, anche in Italia, il Chromecast Ultra.

Dal punto di vista audio, c’è la possibilità di ascoltare la musica preferita in qualsiasi stanza. Ed entro quest'anno sarà possibile aggiungere Chromecast a gruppi di speaker, per ascoltare la musica sincronizzata in tutta la casa.

Chromecast e Google Home si integrano perfettamente. Basta dire quello che desideriamo vedere dai servizi compatibili, come YouTube o Netflix. Quando Chromecast non è impegnato nello streaming, è possibile personalizzare lo schermo del televisore con i nuovi live album da Google Foto. È dunque possibile visualizzare uno stream di foto in costante aggiornamento delle persone e degli animali domestici a cui teniamo.

Google ChromecastInfine, Chromecast arriva con un nuovo design e in due colori, Chalk e Charcoal. Non ci sono dunque novità rivoluzionarie, ma qualche piccola miglioria. E comunque un prezzo che rimane accessibile: negli Stati Uniti è di 35 dollari.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome