Canon fa colloquiare stampanti e fotocamere digitali

La società giapponese punta a diventare uno dei principali player nel nuovo mercato dell’home photo. L’offerta prevede una gamma completa di prodotti che dialogano senza l’uso del computer. Ma il business vero si farà sui consumabili

Sulla falsariga dei recenti annunci di Hewlett-Packard, anche Canon ha reso
nata la prossima disponibilità di una fotocamera digitale e di una stampante in
grado di colloquiare tra loro e quindi di stampare direttamente le foto senza
passare attraverso il pc.


Questo annuncio rientra in una più vasta strategia volta a favorire e ad
ampliare il più possibile la diffusione della fotografia digitale. D'altra
parte, quest'anno in Giappone è previsto che la vendita di apparecchi digitali
sorpassi quella dei dispositivi analogici e quindi, di fatto, venga avviato il
processo di sviluppo casalingo delle foto. Questo elemento dovrebbe innescare un
altro processo: ossia il passaggio da un acquisto di massa di pellicole a quello
di consumabili per le stampanti a getto d'inchiostro. Canon, che non ha mai
realizzato pellicole, non vuole perdere invece l'occasione di diventare uno dei
principali player nel segmento dei consumabili, che si preannuncia come un
business dalle dimensioni davvero considerevoli.


Come detto, però, Canon non è l'unica azienda che mira al nuovo segmento
dell'home photo. Si trova infatti già a dover fronteggiare concorrenti del
calibro di Hp, Nikon e Sony, società che hanno tutte già presentato le proprie
proposte. Ovviamente l'obiettivo di Canon è di sopravanzare i competitor,
riuscendo a ottenere la leadership nel settore. In pratica, si ripropone quello
che sta succedendo nel settore delle fotocopiatrici digitali con Xerox e Ricoh.


Ma le dispute commerciali si giocano sui prodotti più che sulle parole. E in
questo senso Canon ha rilasciato due nuove fotocamere della linea PowerShot e
otto nuovi modelli di stampanti a getto d'inchiostro destinati ai mercati
giapponese, americano ed europeo.


In virtù anche dei risultati ottenuti nel settore della fotografia digitale
(in un anno la società è passata dal quinto al secondo posto nella classifica di
vendita in terra del Sol levante) e delle fotocopiatrici, a differenza di molte
altre aziende giapponesi Canon non dovrebbe rivedere i propri forecast di
fatturato per il correte esercizio

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome