Business Objects «parla chiaro»

Aggiornata la piattaforma per la gestione delle informazioni con le query in linguaggio naturale.

Business Objects ha aggiornato la propria piattaforma di Business intelligence, ormai crocevia ben integrato di esperienze dirette e acquisite (come Crystal reports e Web Intelligence) con l'inserimento delle query (richieste di informazioni) in linguaggio naturale inglese.


Business Objects Xi Release 2, infatti, include lo strumento chiamato Intelligent Question, che mette a disposizione un menu di parole e frasi di comune utilizzo e che, combinate, possono formare query che sembrano domande dirette, da persona a persona, come “Chi sono stati i migliori dieci clienti durante l'ultimo trimestre?”.


La nuova versione della piattaforma di Business intelligence può anche integrare dati da fonti relazionali e Olap per la stesura di un report.


Presenti anche funzioni per la gestione dei metadati e per i ciclo di vita dei report.
Incluse, ovviamente, anche funzionalità di stampo “regolamentare” (per la corretta tenuta delle informazioni) cone quelle relative all'origine dell'informazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here