<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Cloud Aws in prima fila per salvaguardare i dati dell'Ucraina

Aws in prima fila per salvaguardare i dati dell’Ucraina

I dipendenti Aws aiutano a proteggere i dati vitali in modo che il governo ucraino, l’istruzione e gli istituti bancari possano continuare a servire i cittadini ucraini.

All’inizio di quest’anno, mentre gli ucraini guardavano i carri armati russi e le truppe avvicinarsi ai confini, il governo ha dato il via alla difesa fisica di paese e cittadini. Sono state invece meno evidenti le difese digitali, tutt’ora in corso, ossia i piani per proteggere i dati, identificati in una serie di documenti essenziali per l’Ucraina, sia da un punto di vista di integrità e sovranità nazionale, che per coloro che la chiamano casa.

rima dell’invasione russa, la legge ucraina imponeva che alcuni dati governativi e alcuni dati del settore privato fossero archiviati in server fisicamente ubicati in Ucraina. Una settimana prima che l’esercito russo invadesse il Paese, il parlamento ucraino ha approvato una legge che consente di spostare i dati del governo e del settore privato nel cloud. A tal fine, la leadership ucraina ha lanciato un appello pubblico per chiedere aiuto. Amazon Web Services (Aws) è stata tra le prime organizzazioni a rispondere.

Grazie alla precedente esperienza di Aws nella gestione dei casi di catastrofe e alle attività svolte per aiutare le organizzazioni ucraine a costruire le proprie difese di cybersecurity nel periodo precedente al conflitto, gli esperti tecnici di Aws (compresi gli architetti di soluzioni) sono stati in grado di stabilire rapidamente comunicazioni sicure con i funzionari dei ministeri governativi di Kiev e con i rappresentanti ucraini in tutta Europa. Il 24 febbraio, il giorno dell’invasione, i membri del team del settore pubblico di Aws hanno incontrato i membri del governo ucraino. La discussione si è concentrata sull’introduzione in Ucraina dei dispositivi Aws Snowball, hardware di elaborazione e archiviazione rinforzato, per aiutare a proteggere, archiviare e trasferire i dati nel cloud.

Quella conversazione era avvenuta di giovedì. Sabato mattina, un set di Aws Snowball è arrivato a Cracovia, Polonia. A tarda notte e all’inizio di domenica hanno raggiunto le loro destinazioni finali in Ucraina. Questi dispositivi Snowball sarebbero diventati la base per preservare i dati dell’Ucraina. Lavorando attraverso fusi orari e barriere linguistiche, gli architetti delle soluzioni Aws hanno collaborato con le proprie controparti tecniche in Ucraina per avviare rapidamente il processo di trasferimento sicuro dei dati critici del governo ucraino sul cloud. Spostare enormi quantità di informazioni dai server locali ai data center Aws è chiamato “migrazione” nel business del cloud.

“Nel rispondere alle nostre esigenze immediate, non abbiamo mai perso di vista il futuro, di costruire una Ucraina migliore, rafforzata da nuove tecnologie cloud all’avanguardia.” Vadym Prystaiko, Ambasciatore dell’Ucraina nel Regno Unito

Mentre il conflitto è ormai in atto da quattro mesi, Aws continua ad aggiungere oltre 10 petabytes (10 milioni di gigabyte) di dati essenziali già migrati da 27 ministeri ucraini, 18 università ucraine, la più grande scuola di apprendimento a distanza K-12 (al servizio di centinaia di migliaia di bambini sfollati), e da decine di altre aziende del settore privato. In questo momento ci sono 61 migrazioni di dati del governo a Aws, con altre già programmate in futuro.
Pur preservando i dati ucraini, un driver importante di questo enorme sforzo, forse più importante, è come questi dati vengono utilizzati per aiutare il popolo ucraino. Ad esempio, la migrazione di informazioni sui titoli di studio e sui curricula universitari dal Ministero dell’Istruzione e delle Scienze aiuta migliaia di studenti a dimostrare la validità della loro istruzione quando si candidano per un lavoro o perseguono un’altra laurea. Lo sforzo aiuta anche gli studenti a continuare con i loro esami finali alla fine dell’anno scolastico, sia che si trovino in Polonia, Moldavia o Ucraina. Gli scienziati di una moltitudine di discipline stanno spostando la loro ricerca, che rappresenta decenni di sforzi e dati, nel cloud, in modo da poter preservare e continuare il loro lavoro. Aws sta sostenendo la ricerca per monitorare la qualità dell’aria, in particolare i livelli di radiazione, intorno alle centrali nucleari in prossimità delle zone di conflitto in Ucraina.

La digitalizzazione del catasto ucraino assicura la continuità dello Stato. Aws ha aiutato lo State Land Cadastre a creare un sistema automatizzato che consente ai cittadini di accedere in remoto alle informazioni come l’area di proprietà, la posizione e il profilo. La conservazione di questi dati è vitale sia per coloro che hanno investito i loro risparmi di una vita nella proprietà che per la futura ricostruzione dell’Ucraina. Questo lavoro aiuterà con la ricostruzione di quartieri e intere città in quanto fornisce un record sicuro di chi possiede cosa e dove.

cloud

Le aziende private hanno riscontrato vantaggi simili. Durante la guerra, la più grande banca privata ucraina, PrivatBank, che serve il 40% della popolazione ucraina, ha trasferito tutte le sue operazioni nel cloud. Il team tecnico della banca ha collaborato con Aws per migrare in modo sicuro 270 applicazioni e 4 petabyte di dati dei clienti residenti su 3.500 server con sede in Ucraina, in meno di 45 giorni. Secondo il responsabile IT di PrivatBank, Mariusz Kaczmarek, il motivo della migrazione era “limitare la nostra dipendenza dall’hardware situato in diverse regioni dell’Ucraina e distrutto durante la guerra”. Ma quando la guerra sarà finita, Kaczmarek non vede motivi per tornare indietro. “Intendiamo continuare a operare in questa modalità anche in futuro”, ha dichiarato in un post su LinkedIn. I clienti di PrivatBank possono ora accedere ai loro fondi e ai servizi della banca online. Anche se non si tratta esattamente dei “soliti affari”, stanno portando avanti il business, e lo stesso vale per il governo ucraino.

Nonostante tutta la distruzione fisica, il governo può lavorare per i propri cittadini. Questo non è successo in molte altre guerre o disastri naturali. Quando le persone e i governi hanno iniziato a ricostruire, sono stati spesso costretti a farlo quasi da zero. In questo contesto si capisce il motivo per cui, nella guerra moderna, i dati sono diventati un obiettivo e di vitale importanza da proteggere. Tutti questi dati che sono stati spostati nel cloud, descrivono le vite e la speranza della Nazione ucraina di recuperare e ricostruire quando la guerra sarà finita.

“Abbiamo supposto che questo è proprio come in guerra – tutto viene distrutto e si deve ricostruire dal nulla”, ha detto Liam Maxwell, direttore del team di trasformazione del governo nel settore pubblico Aws e un volontario nell’impegno di Aws per aiutare l’Ucraina. “Ma migrando alla sicurezza del cloud, il governo e i servizi per i suoi cittadini restano al sicuro.”

liam maxwell
Liam Maxwell

“Dal giorno in cui ho iniziato a collaborare con il team Aws, sono rimasto impressionato dalla loro particolare attenzione ad aiutare il popolo ucraino e garantire che il nostro governo possa continuare a lavorare nonostante le interruzioni esterne”, ha detto Vadym Prystaiko, Ambasciatore dell’Ucraina nel Regno Unito. “Quello che è sorprendente è che, nel rispondere alle nostre esigenze immediate, non abbiamo mai perso di vista il futuro: la costruzione di un’Ucraina migliore e rafforzata da nuove tecnologie cloud all’avanguardia.”

Aws è onorata di lavorare al fianco del governo ucraino e di altre organizzazioni private e pubbliche per sostenere il popolo ucraino. “Continueremo ad aiutare gli sforzi di soccorso e a portare la nostra competenza tecnica e i nostri servizi a coloro che ne hanno bisogno”

Leggi tutti i nostri articoli su Aws

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php