Home Cloud Aws, cinque nuove istanze Amazon Elastic Compute Cloud

Aws, cinque nuove istanze Amazon Elastic Compute Cloud

Aws prosegue nella sua sequenza di annunci durante l’edizione digitale di re:Invent 2020, e lo fa svelando cinque nuove istanze Amazon EC2.

Istanze C6gn basate su AWS Graviton2: le nuove istanze C6gn basate su AWS Graviton2 e basate su Arm offrono prestazioni di rete di 100 Gbps (4 volte superiori a C6g) e larghezza di banda EBS da 38 Gbps (2 volte superiore a C6g) per carichi di lavoro ad alta intensità di calcolo. Attualmente, i clienti utilizzano istanze ottimizzate per la rete AWS (ad esempio C5n, M5n, R5n) per una varietà di carichi di lavoro ad alta intensità di rete come firewall, router e bilanciamento del carico, trascodifica video e analisi che possono sfruttare l’elevata velocità effettiva della rete e le prestazioni di velocità dei pacchetti.
Tuttavia, poiché queste istanze hanno un limite nella frequenza massima dei pacchetti, alcuni clienti devono fare overprovisioning delle risorse di calcolo per aumentare la potenza di elaborazione dei pacchetti per ottenere la velocità effettiva di rete desiderata. Le istanze C6gn offrono le migliori prestazioni di elaborazione dei pacchetti su EC2, consentendo ai clienti di eseguire la migrazione a C6gn e consolidare i carichi di lavoro su un numero inferiore di istanze o dimensioni di istanza più piccole e ridurre i costi dell’infrastruttura.
Con le nuove istanze di Amazon EC2 C6gn, AWS sta espandendo il suo portafoglio Graviton2 per aiutare i clienti a soddisfare le esigenze dei carichi di lavoro ad alta intensità di rete, riducendo al contempo i costi.
C6gn supporta Elastic Fabric Adapter (EFA), un’interfaccia di rete per EC2 che consente alle applicazioni che utilizzano tecnologie HPC più popolari come Message Passing Interface (MPI) di scalare fino a migliaia di core della CPU. Le istanze C6gn saranno disponibili entro la fine del mese in otto dimensioni che forniscono fino a 64 vCPU, 100 Gbps di larghezza di banda di rete e 38 Gbps di larghezza di banda EBS.

Istanze G4ad ottimizzate per la grafica basate su GPU AMD: le nuove istanze G4ad dispongono di GPU e CPU AMD per offrire il costo più basso nel cloud di Aws per le applicazioni ad alta intensità grafica, fornendo prestazioni di prezzo fino al 45% migliori rispetto alle istanze G4dn basate su GPU NVIDIA.
Le istanze G4ad sono dotate delle più recenti GPU AMD Radeon Pro V520 e dei processori AMD EPYC di seconda generazione e offrono fino a 2,4 TB di spazio di archiviazione NVMe locale per un rapido accesso ai dati. Ciò consente ai clienti di creare in modo efficiente contenuti 3D fotorealistici e ad alta risoluzione per film, giochi ed esperienze AR / VR. Con l’accesso a AMD Radeon Pro Software for Enterprise senza costi aggiuntivi, le istanze G4ad offrono rendering grafico di livello professionale per le workstation virtuali. I clienti che cercano di utilizzare workstation remote nel cloud per l’esecuzione di applicazioni grafiche (ad esempio ESRI ArcGIS Pro, Autodesk Revit, Autodesk Maya o 3D Studio Max) possono utilizzare istanze G4ad per offrire loro la flessibilità di provisioning delle risorse in base al progetto e non essere limitati dalla disponibilità di hardware locale. Le istanze G4ad saranno disponibili a breve in tre dimensioni, con 1, 2 o 4 GPU ciascuna.

Istanze M5zn generiche basate sulle CPU scalabili Intel Xeon più veloci: le nuove istanze M5zn offrono le migliori prestazioni single-thread offerte dai processori Intel Xeon Scalable (Cascade Lake) disponibili nel cloud Aws.
I clienti utilizzano istanze z1d di Amazon EC2 quando hanno bisogno di una CPU ad alta frequenza di clock (per eseguire attività a thread singolo più rapidamente ed eseguire più processi per core) e storage locale a bassa latenza per carichi di lavoro come l’automazione della progettazione elettronica (EDA) e applicazioni di database relazionali che richiedono prestazioni per core elevate e un elevato ingombro di memoria.
Sebbene molti clienti trarranno vantaggio dalle elevate prestazioni di calcolo delle istanze z1d, non sempre utilizzano completamente la memoria e l’archiviazione locale disponibili, il che si traduce in un calcolo di overprovisioning e porta a costi di infrastruttura più elevati.
I clienti che eseguono calcoli complessi e analisi in tempo reale per i loro carichi di lavoro finanziari, di analisi e di gioco hanno richiesto un’istanza EC2 che bilancia prestazioni di calcolo più veloci, memoria inferiore e maggiore velocità effettiva di rete. Le istanze M5zn offrono una frequenza turbo all-core fino a 4,5 GHz, 4 GiB di memoria per vCPU, 100 Gbps di larghezza di banda di rete e sono disponibili in sette dimensioni (fino a 48 vCPU e 192 gib di memoria).
Le istanze M5zn offrono prestazioni per core fino al 45% migliori rispetto alle istanze M5, consentendo loro di ridimensionare le istanze per risparmiare sui costi dell’infrastruttura e ridurre le licenze software per core. Le istanze M5zn supportano elastic fabric adapter (EFA), che fornisce una bassa latenza, una rete ad alta velocità effettiva e la possibilità di scalare fino a decine di migliaia di core del processore.
La combinazione di elevate prestazioni per core e velocità effettiva della rete rende le istanze M5zn ideali per applicazioni di gioco, analisi e simulazione come quelle utilizzate dai settori finanziario, automobilistico, aerospaziale, energetico e delle telecomunicazioni, in cui le prestazioni per core sono un collo di bottiglia.

Istanze ottimizzate per lo storage D3/D3en con la massima capacità: le istanze ottimizzate per lo storage basate su Intel di nuova generazione offrono la massima capacità di archiviazione delle istanze HDD nel cloud AWS.
Le istanze D3 di nuova generazione offrono prestazioni di elaborazione fino al 30% migliori e prestazioni di rete fino a 2,5 volte superiori rispetto alle istanze D2 della generazione precedente.
Le istanze D3 sono dotate di processori Intel Xeon (Cascade Lake) di seconda generazione con una frequenza all-core sostenuta di 3,1 GHz e offrono fino a 48 TB di spazio di archiviazione, 32 vCPU, 256 GiB di memoria e 25 Gbps di larghezza di banda di rete.
Una nuova variante di storage esteso e di rete ad alta velocità, le istanze D3en, offre una capacità di archiviazione HDD aggiuntiva rispetto alle istanze D2, offrendo 336 TB totali di spazio di archiviazione (7 volte superiore alle istanze D2), 75 Gbps di larghezza di banda di rete (7,5 volte superiore alle istanze D2) e fino a 6,2 GiBps di velocità effettiva del disco (2 volte superiore alle istanze D2).
Le istanze D3en offrono la massima capacità di archiviazione HDD locale nel cloud Aws, una riduzione fino all’80% del costo per TB rispetto alle istanze D2 e consentono ai clienti di progettare cluster di archiviazione file su scala petabyte in modo da poter consolidare i carichi di lavoro analitici dei big data ad alta capacità.

Istanze ottimizzate per la memoria R5b: le nuove istanze ottimizzate per la memoria migliorate per Amazon Elastic Block Store (EBS) offrono fino a 60 Gbps di larghezza di banda e 260.000 IOPS di prestazioni da istanza a EBS per i carichi di lavoro di database più esigenti.
Sebbene le istanze R5 offrano prestazioni di archiviazione sufficienti per molti casi d’uso, alcuni clienti hanno carichi di lavoro locali che trarrebbero vantaggio da prestazioni EBS ancora maggiori, inclusi carichi di lavoro di database commerciali di grandi dimensioni di SAP, Oracle e Microsoft SQL Server con requisiti di archiviazione ad alte prestazioni.
Con 60 Gbps di larghezza di banda e 260.000 IOPS, le istanze R5b aumentano le prestazioni da istanza a EBS di 3 volte rispetto alle istanze R5 delle stesse dimensioni. Ciò aumenta significativamente le prestazioni per carichi di lavoro di database di grandi dimensioni che elaborano set di dati di grandi dimensioni in memoria. L’aumento delle prestazioni da istanza a EBS delle istanze R5b consente ai clienti di spostare i carichi di lavoro ad alta intensità di prestazioni di storage come database relazionali e analisi dei dati dai data center locali ad AWS per realizzare costi ridotti e maggiore sicurezza, scalabilità e affidabilità.
Le istanze R5b supportano anche i volumi EBS io2 Block Express (in anteprima) che consentono ai clienti di avere un singolo volume EBS durevole del 99,999% (cinque anni) con un massimo di 256.000 IOPS e 4.000 MB/secondo di velocità effettiva per consolidare ulteriormente i carichi di lavoro ad alta intensità di storage. I clienti EC2 esistenti con carichi di lavoro sensibili alle prestazioni di archiviazione possono consolidare i carichi di lavoro su un numero inferiore di istanze R5b o su istanze di dimensioni inferiori migrando da R5 a R5b. Ciò consente loro di ridurre sia i costi di infrastruttura che di licenza. Le istanze R5b sono supportate da Amazon RDS per Oracle e Amazon RDS per SQL Server.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php