Home IoT Aws e Blackberry creano una piattaforma per i veicoli intelligenti

Aws e Blackberry creano una piattaforma per i veicoli intelligenti

In occasione del re:invent 2020, l’evento annuale di Amazon Web Services, Aws e BlackBerry hanno annunciato un accordo globale pluriennale per lo sviluppo e la commercializzazione di una piattaforma dati per veicoli intelligenti, IVY.

BlackBerry IVY è una piattaforma software scalabile e connessa al cloud che consentirà alle case automobilistiche di fornire una modalità sicura per leggere i dati dei sensori del veicolo, normalizzarli e creare insght fruibili sui dati sia localmente nel veicolo che nel cloud.

Le case automobilistiche potranno utilizzare queste informazioni per creare servizi di bordo che migliorano l’esperienza di guidatore e passeggero.

BlackBerry IVY, si legge in una nota congiunta delle due società, intende affrontare un problema critico di accesso, raccolta e gestione dei dati nel settore automotive.

Le auto e i camion moderni sono costruiti con migliaia di parti di fornitori diversi, con ogni modello di veicolo che comprende un set unico di componenti hardware e software proprietari.

Questi componenti, che includono una crescente varietà di sensori per veicoli, producono dati in formati unici e specializzati.

Le competenze altamente specifiche richieste per interagire con questi dati, così come le difficoltà di accedervi dall’interno di sottosistemi di veicoli contenuti, limitano le capacità degli sviluppatori di innovare rapidamente e portare nuove soluzioni sul mercato.

BlackBerry IVY intende risolvere questi temi applicando il machine learning a tali dati per generare intuizioni e inferenze predittive, consentendo alle case automobilistiche di offrire esperienze a bordo del veicolo altamente personalizzate e in grado di agire sulla base di tali informazioni.

BlackBerry IVY supporterà più sistemi operativi per veicoli e implementazioni multicloud al fine di garantire la compatibilità tra modelli e marchi di veicoli.

Si baserà sulle capacità di QNX per la creazione di superfici e la normalizzazione dei dati dalle automobili e l’ampio portafoglio di servizi di Aws, comprese le funzionalità per IoT e machine learning.

BlackBerry IVY funzionerà all’interno dei sistemi embedded di un veicolo, ma sarà gestito e configurato in remoto dal cloud.

Di conseguenza, le case automobilistiche otterranno una maggiore visibilità sui dati dei veicoli, controllo su chi può accedervi e capacità di edge computing per ottimizzare la velocità e l’efficienza dei dati vengono elaborati.

Grazie alle capacità integrate di IVY, le case automobilistiche saranno in grado di offrire nuove caratteristiche, funzionalità e prestazioni ai clienti per tutta la durata dei loro veicoli connessi al cloud, oltre a sbloccare nuovi flussi di entrate e modelli di business basati sui dati dei veicoli.

Inoltre BlackBerry IVY renderà più facile per le case automobilistiche collaborare con un pool più ampio di sviluppatori per accelerare la creazione di nuove offerte che offrono prestazioni del veicolo migliorate, costi ridotti per manutenzione e riparazioni e maggiore praticità.

Ad esempio, analizzando i dati sulle prestazioni in tempo reale, le case automobilistiche potrebbero riconoscere i primi segni di parti potenzialmente difettose, distribuire codice per identificare i veicoli interessati, notificare i conducenti interessati ed eseguire richiami mirati.

Le case automobilistiche potranno distribuire e aggiornare in remoto il software dalla cloud console della piattaforma, ossia da un’interfaccia web per la gestione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php