Apple presenta i G5 e il nuovo Os X

Nel corso della Developers Conference di San Francisco, Steve Jobs annuncia le attese novità sul fronte desktop e sistema operativo, nonchè il rinnovo della collaborazione con Ibm.

24 giugno 2003 Nel corso della
Worldwide Developers Conference, che si svolge in questi giorni
a San Francisco, Apple ha alzato il sipario su due attese
novità: la prossima generazione di desktop basati sul processore G5 e il
nuovo sistema operativo Os X.
Ma non solo. Nel corso della
manifestazione, il Ceo della società Steve Jobs ha annunciato il rinnovo
della partnership con Ibm
, che dopo aver sviluppato il processore G5 a
2 GHz, continuerà a progettare e produrre i processori per i sistemi di fascia
alta di Apple.
Per quanto riguarda il PowerPc G5 a 2
GHz
, come Itanium è un processore a 64 bit, ma
diversamente da Itanium è in grado di far girare in modo nativo
applicazioni a 32 bit.
Inoltre è in grado di gestire
simultaneamente 215 istruzioni
, laddove il predecessore G4 si ferma a
16.
Per quanto riguarda i prodotti che avranno a cuore il nuovo PowerPc, per
il momento Apple parla di tre configurazioni. In primo
luogo un dual-processor, con 512 Mb di Ram dual channel a 400 MHz, hard
drive serial Ata da 160 Gb e tre slot Pci. Questo modello dovrebbe avere un
prezzo indicativo di 2.999 dollari.
L'offerta low end è rappresentata invece
da un desktop monoprocessore, con front side bus da 800 MHz, 256 Mb di Ram dual
channel a 333 MHz e hard disk serial Ata da 80 Gb. In questo caso, il prezzo
indicativo è di 1.999 dollari.
Tutti i prodotti con il nuovo processore
integrano Bluetooth, Ieee 802.11g, Superdrive 4x, tre porte FireWire e porte Usb
2.

Per quanto riguarda Mac Os X 10.3, ovvero Panther,
presenta un centinaio di nuove feature rispetto al precedente Jaguar. Tra queste
un nuovo aspetto di Finder, Expose, che facilita l'individuazione della finestra
desiderata su un desktop troppo affollato, oppure una funzione di
sincronizzazione con il sistema di storage online iDisk.
Sempre incluso in
Panther è iChat AV, ovvero un upgrade al sistema di instant
messaging.
Panther sarà diponibile entro l'anno e, per gli utenti di Jaguar
viene offerto come aggiornamento per 129 dollari.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome