Home Digitale È iniziato l'anno dei dati sintetici: la soluzione di Mostly AI

È iniziato l’anno dei dati sintetici: la soluzione di Mostly AI

Mostly AI è una startup che aiuta le imprese a creare valore per il proprio business generando dati sintetici on demand grazie all’utilizzo dell’intelligenza artificiale.

I synthetic data possono essere impiegati in vari ambiti: dal training dell’intelligenza artificiale agli analytics, fino ai test del software.

Secondo il CEO di Mostly AI Tobias Hann, il 2022 sarà l’anno dei dati sintetici.

Uno dei fattori trainanti è la spinta verso l’intelligenza artificiale responsabile, che sta contribuendo ad alimentare l’interesse per le soluzioni di synthetic data.

I dati sintetici – è il parere del team di Mostly AI – aiutano a risolvere alcuni dei problemi più sentiti del settore, in relazione all’intelligenza artificiale.

Eliminano le preoccupazioni riguardanti la privacy dei dati, possono essere liberamente modellati al fine di accelerare le iniziative di intelligenza artificiale e consentono alle imprese di aumentare i loro data set ed eliminare gli errori.

Mostly AI cita Gartner, secondo cui, entro il 2024, il 60% dei dati utilizzati per lo sviluppo di progetti di intelligenza artificiale e analytics sarà generato sinteticamente.

I data set sintetici – sottolinea la startup – sembrano reali tanto quanto i dati originali dei clienti di un’azienda, riflettendo comportamenti e pattern con una precisione fino al 99%.

Ma questo, senza i data point personali originali: ciò aiuta le aziende a rispettare le normative sulla protezione della privacy, come il GDPR, e allo stesso tempo a scoprire insight dai dati.

dati sintetici Mostly AI

A differenza dei dati originali, quelli sintetici possono essere generati rapidamente e in abbondanza. Mostly AI, inoltre, afferma che è dimostrato che essi migliorano drasticamente le prestazioni dei modelli di machine learning.

Di conseguenza, i synthetic data sono spesso utilizzati per gli analytics avanzati e l’addestramento dell’intelligenza artificiale, come gli algoritmi predittivi, il rilevamento delle frodi e i modelli di pricing, così come il test del software.

I dati sintetici consentono inoltre alle imprese di utilizzare dati sensibili in ambienti cloud.

Mostly AI ha recentemente annunciato di aver raccolto un round di finanziamento di serie B da 25 milioni di dollari guidato da Molten Ventures, con la partecipazione degli investitori esistenti Earlybird e 42CAP e del nuovo investitore Citi Ventures.

L’azienda ha affermato che userà i fondi per perseguire la sua vision incentrata sul costruire un futuro più intelligente e più equo basato sull’intelligenza artificiale responsabile.

Mostly AI – che sta già lavorando con diverse banche e assicurazioni Fortune 100 in Nord America e in Europa – prevede di accelerare ulteriormente la sua crescita in Europa, rivolgersi in modo più deciso al mercato statunitense e aumentare le assunzioni in tutto il mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php