Anche Facebook conversa con gli hashtag

Il social network rende cliccabili gli hashtag e offre così ai suoi utenti e agli inserzionisti ulteriori modalità per seguire le conversazioni.

Con l'obiettivo di offrire ai suoi utenti nuovi strumenti per condividere e seguire conversazioni e ai suoi inserzionisti nuove modalità di ingaggio verso le community, anche Facebook ha deciso di rendere cliccabili gli hashtag.

Similmente a quanto accade su Twitter e su altri social network, cui la società fa esplicito riferimento, gli hashtag diventano strumento di contestualizzazione dei post, lasciando così la possibilità agli utenti di creare nuovi hashtag, cercare tra gli hashtag, consultare l'hashtag feed, partecipare a conversazioni pubbliche.

Facebook ha riconosciuto che gli utenti sono soliti connettersi al social network anche durante la visione di spettacoli televisivi in prime time o particolari eventi di rihiamo: l'utilizzo dell'hashtag diventa dunque strumento di ingaggio anche per gli inserzionisti e i broadcaster.

L'introduzione della novità dovrebbe essere immediata, anche se non è chiaro se la modalità di interazione con il nuovo strumento abbia la stessa modalità e linearità che gli utenti riscontrano ad esempio su Twitter.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here