Amd, trimestre tirato dai 64 bit

La casa di Sunnyvale ha chiuso il terzo trimestre in leggero calo di fatturato, ma con un buon utile. Crescono i nuovi chip.

8 ottobre 2004

Amd ha chiuso il terzo trimestre dell'anno con una sostanziale tenuta del fatturato, che è stato leggermente inferiore alle previsioni.


La casa di Sunnyvale, infatti, contava di bissare, quantomeno, la performance del trimestre precedente, il secondo, nel quale fatturò 1,26 miliardi di dollari.


Il terzo quarter, invece, ha fatto segnare 1,24 miliardi, risultato inficiato da una più bassa domanda di memorie flash.


Buono, invece, il confronto con l'analogo periodo dello scorso anno: +30% le vendite.


Bene sono andati nel periodo in esame il complesso dei processori a 64 bit, Opteron e Athlon, che, rispetto allo scorso anno sono cresciuti del 34% e ora contano più di un terzo di tutte le vendite della società.


L'utile netto di trimestre ha raggiunto i 44 milioni di dollari. Lo scorso anno, nello stesso periodo, la società perdeva, invece, 31 milioni di dollari.


Per quanto riguarda le previsioni relative all'ultimo trimestre, Amd è ottimista, e prevede di superare le tradizionali medie stagionali (tenuto conto che gli ultimi tre mesi dell'anno sono sempre positivi per le società produttrici di chip e pc).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here