Amd guadagna ancora terreno

Le analisi di Idc sul mercato dei processori nel quarto trimestre 2004.

Secondo i dati resi noti nella giornata di venerdì da Idc,
nel corso del quarto trimestre dello scorso anno, Amd è
riuscita a guadagnare market share rispetto a Intel, se pure
nell'ordine del decimo percentuale, arrivando a toccare un complessivo
16,1%.
Secondo Idc si tratta del terzo trimestre consecutivo nel quale Amd
riesce a guadagnare quote di mercato nel segmento dei processori per piattaforme
pc.
Non altrettanto bene, però, vanno le cose sul fronte pc server, dove Amd
non riesce a raggiungere gli obiettivi fissati per i suoi Opteron, fermi a un
6,5% ancora distante dal 10% atteso.
Va detto comunque che per Amd si tratta
in ogni caso in bel salto, visto che nel 2003 la sua percentuale in questo
segmento era ferma al 3,5%. Ed è evidente, sostiene Idc, che il balzo è
stato in ogni caso in larga misura a discapito di Intel.
I dati di Idc
rispecchiano quelli rilasciati qualche settimana fa da Mercury Research. In
entrambi gli studi si sostiene infatti che la leadership resta in ogni caso in
mano a Intel, alla quale vanno circa 88 dollari ogni 100 spesi in processori per
pc, mentre 9 vanno ad Amd, alla quale si riconosce la capacità di tenere il
passo, e in qualche caso anticipare, con l'innovazione tecnologica del
concorrente.
Va altresì detto che questa situazione così squilibrata ha
sollevato l'attenzione degli organi antitrust europei e giapponesi, che stanno
ora verificando se le pratiche commerciali sleali di cui spesso Amd accusa Intel
siano o meno reali.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here