Altri 12 milioni di euro nel campus milanese di DATA4

D4_MILAN CAMPUS 1In linea con un business plan 2013-2020 in cui è da tempo contemplato un investimento di altri 150 milioni di euro in aggiunta ai 100 milioni già spesi finora, Data4 ha annunciato un investimento di 12 milioni di euro per il proprio campus milanese.
Identificata tre anni fa nell’ex area Italtel, l’ubicazione ideale a cavallo dei comuni di Cornaredo e Settimo Milanese, lo specialista nella costruzione e gestione di datacenter ultrasicuri, ha introdotto due nuove linee in alta tensione interrate, Enel e Terna, e installato un dodicesimo gruppo elettrogeno Caterpillar della potenza di 2 MW.
Stando a quanto reso noto in una comunicazione ufficiale dalla società nata nel 2006 da una joint-venture tra Alcatel e il fondo d’investimento internazionale Colony, le due nuove linee in alta tensione da 132 kV, che alimenteranno due trasformatori alta tensione/media tensione, ciascuno caratterizzato da una potenza di 50MW, saranno complementari alle due linee di 15 kV già esistenti che gestiscono una potenza di 10MW.
Da qui una potenza It complessiva di 60 MW, che rende il campus tecnologico di DATA4 un caso unico nello scenario nazionale.
A sua volta, il nuovo gruppo elettrogeno da 2MW sarà installato nel datacenter 03 del Campus di Data4, aggiungendosi ai tre già attualmente disponibili.
D4_4 GE CATERPILLARIl risultato parla di un incremento significativo della sicurezza della continuità operativa, sancito anche dalla certificazione ANSI TIA 942 livello Tier IV/Rating 4, che attesta la qualità delle infrastrutture dei datacenter garantendo un livello di continuità dei servizi del 99,999 per cento e una business continuity con una disponibilità del 100 per cento.

In linea con quanto evidenziato da un recente studio condotto da IDC in Italia, secondo cui, già a partire dal 2017, il 60 per cento degli asset It sui quali le aziende si appoggeranno per far girare il business ed erogare servizi sarà gestito, a livello mondiale, in colocation, in hosting o attraverso datacenter in cloud, quelli presenti nel sito italiano di Data4 sono equipaggiati con 8 trasformatori MT/BT che garantiscono una ridondanza assoluta, poiché ogni coppia di trasformatori può garantire l’alimentazione del 50 per cento dell’edificio.
Non da ultimo, sempre secondo lo studio condotto dalla società di analisi statunitense, quasi il 96 per cento delle aziende italiane valuta il miglioramento della sicurezza It da “importante” a “estremamente importante” rispetto alle priorità strategiche dei prossimi dodici mesi.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome