Al via la riorganizzazione in casa Nortel Networks

Il colosso canadese ha scelto di focalizzare il proprio business su 4 mercati chiave: wireless network, wireline network, enterprise network e optical network

4 ottobre 2002 Tempo
di ristrutturazione per Nortel Networks. Colpita dalla crisi che ha investito il
mercato delle Tlc, il colosso canadese ha deciso di dividere la propria
struttura in una serie di unit che avranno il compito di seguire 4 mercati
principali: wireless network, wireline network, enterprise network e optical
network. L'idea è quella di snellire l'azienda costruendo, nel contempo, un
contatto più diretto con i clienti. Intanto, dal management arriva l'annuncio
che Frank Plastina, presidente della unit Metro and Enterprise Network, lascerà
la società dopo 15 anni in Nortel, e che i servizi business orientati alle
aziende presenti nella divisione verranno veicolati all'interno di altre
business unit, mentre la parte riguardante le apparecchiature circuit-based
confluiranno nella nuova Wireline Network Division. Di quest'ultima è stata
nominata presidente Sue Spradley, mentre a capo della nuova Enterprise Network
siederà Oscar Rodriguez. Pascal Debon e Brian McFadden continueranno a guidare
rispettivamente le divisioni Wireless e Optical Network. Tutti i presidenti di
divisione riporteranno direttamente a Frank Dunn, presidente e Ceo di Nortel
Networks.  

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome