Protezione perimetrale contro la febbre da spam

600 licenze Panda Security for Business e 500 Panda GateDefender Performa implementate dal San Filippo Neri di Roma in ottica antispam.

Con circa 2.400 dipendenti e una media di 30.000 ricoveri annui, l'Ospedale San Filippo Neri di Roma ha scelto di affidarsi a Panda Security per soddisfare le proprie esigenze di sicurezza. Nato nei primi anni 40 del secolo scorso, dopo un successivo ampliamento apportato nel ventennio successivo alla sua fondazione, con quattro presidi territoriali distribuiti nella zona Nord-Ovest di Roma, oltre alla sede primaria costituita da numerosi edifici, il nosocomio in questione si configura come uno dei principali ospedali di Roma.

All'interno della sua struttura sono posizionati circa un migliaio di computer, tra server e postazioni di lavoro su pc, collegati da una rete Wan che connette la sede principale con le diverse strutture di proprietà dell'ospedale e le cliniche convenzionate. Non stupisce, allora, che le esigenze di sicurezza di una struttura di tali dimensioni sia in continua crescita con un focus particolare sull'individuazione e neutralizzazione di malware per tutte le postazioni pc al fine di proteggere i dati sensibili riguardanti i pazienti.

In ottica compliance, il San Filippo Neri ha, dunque, chiesto al fornitore spagnolo di ampliare la partnership attiva fin dal 2001 mettendo a disposizione del team It, che fa capo a Fabio Soldani, una serie di soluzioni per la difesa perimetrale in grado di filtrare il traffico proveniente da Internet e neutralizzare lo spam che rappresenta il 98% circa della posta elettronica in arrivo. In questo modo, a oggi, in ospedale, si contano 600 licenze della suite di sicurezza Panda Security for Business per le postazioni di lavoro e i file server di rete e 500 licenze complete di Panda GateDefender Performa.

Accanto alla console centralizzata creata per gestire tutte le postazioni di lavoro da un unico punto, quest'ultimo è un dispositivo scalabile dedicato alla protezione perimetrale, che permette di bloccare malware, spam, contenuto indesiderato e altre minacce provenienti dal Web. Del tutto soddisfatto, dopo le prime installazioni, l'It manager del San Filippo Neri ha scelto di aumentare il numero di licenze fino a raggiungere la piena e completa standardizzazione sui prodotti della realtà che, da tempo, punta a farsi identificare sul mercato in qualità di cloud security company.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here