PCI Express

PCI-SIG ha annunciato il rilascio delle specifiche PCI Express (PCIe) 5.0, che raggiungono transfer rate fino a 32 GT/s, e allo stesso tempo mantengono basso il consumo energetico e preservano la retrocompatibilità con le precedenti generazioni.

PCI-SIG, consorzio che gestisce le specifiche PCI come standard di settore aperti, ha raggiunto l’obiettivo di raddoppiare la larghezza di banda rispetto al PCI Express 4.0 in meno di due anni, nel momento in cui nuove soluzioni PCIe 4.0 stanno ancora affacciandosi sul mercato.

Ma naturalmente, come sottolinea Al Yanes, Chairman e President di PCI-SIG, le nuove applicazioni data-intensive stanno guidando la domanda per livelli di prestazioni senza precedenti. E quindi, aggiungiamo noi, non c’è tempo per adagiarsi sui traguardi giù raggiunti, e c’è invece da spingere per spostare sempre più avanti il limite della performance.

Il completamento delle specifiche PCIe 5.0 in 18 mesi, ha sottolineato ancora Al Yanes, è un risultato importante per il consorzio, ed è dovuto all'impegno dei membri che hanno lavorato assiduamente all'evoluzione della tecnologia PCIe per soddisfare le esigenze di alte prestazioni del settore, in tema di I/O.

Caratteristiche della specifica PCI Express 5.0

Fondato nel 1992, il PCI-SIG negli ultimi 27 anni ha periodicamente rilasciato nuove versioni dello standard I/O che consentissero ai progettisti di implementare gli incrementi nella larghezza di banda richiesti dalla continua evoluzione tecnologica, preservando gli investimenti in interfacce e software della generazione precedente.

In tutto questo periodo, l'ampiezza di banda di picco è aumentata da 133 MB/secondo (per la prima versione parallela a 32 bit) a 32 GB/secondo (per la versione seriale V4.0 x16), un miglioramento del 240x. E ora, ill nuovo standard PCIe 5.0 raddoppia di nuovo la performance a 64 GB/secondo.

La nuova specifica PCI Express 5.0 offre 32 GT/s di raw bit rate e fino a 128 GB/s tramite configurazione x16. La nuova versione dello standard, inoltre, implementa modifiche elettriche per migliorare l'integrità del segnale e le prestazioni meccaniche dei connettori.

PCI Express 5.0 include un nuovo connettore CEM, compatibile con le versioni precedenti, destinato a schede add-in. La nuova versione mantiene inoltre la retrocompatibilità con PCIe 4.0, 3.x, 2.x e 1.x.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito PCI-SIG, a questo link.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome