Archivio imaging medico condivisibile a Tampere

Nella regione finlandese, la tecnologia Xds di Emc e i servizi SaaS di Fujitsu consentono l’accesso alle informazioni attraverso più ospedali e discipline cliniche.

Proposto in modalità SaaS, il servizio di archiviazione sanitario per immagini realizzato da Emc a quattro mani con Fujitsu Services per la regione di Tampere, in Finlandia, rappresenta il primo progetto al mondo basato su tecnologia Emc Xds per gestire nel cloud le informazioni sanitarie attraverso uno standard aperto.

Lo stesso che, in ottica di Cross enterprise document sharing, è apparso fin da subito del tutto opportuno per evitare l'implementazione di sistemi informativi proprietari e affrontare la migrazione di diversi repository di dati medici verso formati condivisibili, così come richiesto dal servizio sanitario interessato a realizzare un'infrastruttura regionale di archiviazione e condivisione dei dati centralizzata per immagini mediche.
Ma non solo.

All'interno dell'iniziativa Ihe, acronimo di Integrating the healthcare enterprise, lo standard Xds e le sue specifiche dedicate all'imaging (Xds-I) hanno beneficiato della stretta collaborazione di Fujitsu Services.
Grazie a quest'ultima è stato possibile sviluppare una soluzione che consente di integrare vari sistemi di imaging, Pacs in primis, in fasi controllate allo scopo di utilizzare un sistema di gestione delle informazioni standard e indipendente da qualsiasi vendor, denominato Archive Service for Health Care Imaging.

Nella roadmap implementativa, le applicazioni Picture archive communication system dei tre ospedali principali attivi a Tampere verranno collegate all'archivio Xds della regione finlandese, mentre in una seconda fase tutti i sistemi di produzione per immagini mediche saranno connessi alla soluzione Emc Open Systems Architecture che, basata su Vmware, invia ogni anno fino a un milione di esami medici con imaging all'archivio di Cross enterprise document sharing.

L'ordine di grandezza di riferimento è di oltre 260 mila esami medici di imaging realizzati annualmente presso i tre ospedali principali, con requisiti di archiviazione pari a 100 Tb di capacità netta.

Gli stessi che, ora, confluiranno nella soluzione gestita in maniera centralizzata nei datacenter di Fujitsu Services posizionati a Tampere ed Helsinki a fronte di un costo addebitato come servizio, sotto forma di canone annuale per esame.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here