Zoom, nuove funzioni per l’accessibilità delle videoconferenze

Zoom

Zoom ha annunciato una serie di nuove funzioni di accessibilità per la propria soluzione di videoconferenze e meeting online.

A partire da multi-pin e multi-spotlight, funzionalità progettate per aiutare le persone a interagire un po’ più come nella vita reale.

Le soluzioni di video meeting, sottolinea Zoom, mettono di solito in evidenza il video del relatore, che può cambiare molte volte nel corso del meeting e ciò può rendere estremamente difficile seguire le riunioni con un interprete, se il video evidenziato o l'ordine cambiano continuamente.

Zoom

Il multi-pinning consente di mantenere in posizione evidenziata più video. Ciò significa che, per la vista dell’utente, l'interprete e lo speaker rimangono nella stessa posizione indipendentemente da chi parla, rendendo più facile concentrarsi sul contenuto. Host e co-host possono concedere l'autorizzazione a un massimo di nove persone nella riunione di fare il “pin” di più video.

Il multi-spotlight funziona in modo molto simile, spiega Zoom, tranne che per il fatto che i video “spotlighted” vengono mostrati a tutti i partecipanti alla riunione. L'host o il co-host possono mettere in evidenza fino a nove video in modo che tutti vedano gli stessi video “spotlighted”. Questa funzione è utile per le riunioni più grandi, dove è preferibile mettere in evidenza interpreti e speaker per tutti i partecipanti.

Zoom

Nella Gallery View, i video vengono riordinati a seconda di chi parla o alza la mano. Ora è possibile trascinare e rilasciare i video in un proprio ordine personalizzato. E quando gli speaker cambiano, la vista dell’utente rimane.

Zoom

Sempre per quel che riguarda le caratteristiche di accessibilità dello strumento, Zoom dichiara di testare i suoi prodotti e le funzionalità perché siano completamente accessibili da tastiera. Inoltre, Zoom offre diverse scorciatoie da tastiera.

Zoom

I sottotitoli sono disponibili con sottotitolatori professionisti, oppure è possibile assegnare a qualcuno il compito di scrivere i sottotitoli durante la riunione. La dimensione delle didascalie può essere facilmente controllata nelle impostazioni di accessibilità di Zoom.

Zoom

Zoom supporta inoltre i principali software di lettura dello schermo. Per aiutare a concentrarsi sugli avvisi che si desidera ascoltare, questi possono essere regolati sempre nelle impostazioni di accessibilità.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome