Home Apple WWDC 2020: le novità di Apple per iPadOS 14, watchOS 7 e...

WWDC 2020: le novità di Apple per iPadOS 14, watchOS 7 e smart home

iPadOS, il sistema operativo di iPad, condivide molti dei componenti core con iOS, per cui anche l’ultima versione iPadOS 14, presentata in anteprima da Apple in occasione della WWDC 2020 online, presenta novità in comune con iOS 14. Tra queste, i nuovi widget, gli aggiornamenti delle app Messaggi e Mappe, le nuove funzioni di privacy dell’App Store e altre.

Ci sono, allo stesso tempo, anche novità, sia in termini di design che di funzionalità, specifiche per la user experience di iPad, con il suo display multi-touch più ampio rispetto all’iPhone.

iPadOS 14 e le nuove funzioni per iPad

In termini di interfaccia grafica, iPadOS 14 offre un design più intuitivo e compatto per alcune funzionalità quali le chiamate telefoniche e FaceTime in entrata, le interazioni con Siri e la funzione Cerca, in modo che gli utenti non perdano di vista e possano rimanere concentrati sull’attività che stanno svolgendo. Ad esempio, le chiamate ora appaiono come un banner discreto che non occupa più tutto lo schermo e anche Siri compare con un look compatto.

iPadOS

Su iPadOS 14 è stata riprogettata da zero la funzione Cerca, che ora permette di trovare e lanciare app, accedere ai contatti e ai file, consultare informazioni al volo e ottenere risposte a domande comuni su persone o luoghi. Anche in questo caso, inoltre, il nuovo design compatto consente agli utenti di avviare una ricerca da qualsiasi schermata, senza uscire dall’app che stanno usando.

Apple ha anche ridisegnato le barre laterali in diverse app integrate in iPadOS 14, come Foto, File, Note, Calendario e Musica, per riunire strumenti e controlli in un solo posto, senza mettere in secondo piano i contenuti.

iPadOS

Con iPadOS 14, la funzione Scribble utilizzata con Apple Pencil consente di scrivere a mano libera in qualsiasi campo di testo, e la scrittura sarà convertita automaticamente in testo digitale. I processi di scrittura e conversione, ha sottolineato Apple, avvengono direttamente sul dispositivo, così le informazioni restano riservate e al sicuro.

Inoltre, la funzione di selezione intelligente usa il machine learning sul dispositivo per distinguere le note scritte a mano dai disegni, così è possibile selezionare il testo, tagliarlo e incollarlo in un altro documento, proprio come se fosse un testo digitale. Il riconoscimento delle forme consente poi di disegnare forme geometricamente perfette.

La funzione Scribble sarà però inizialmente supportata solo in inglese, cinese tradizionale, cinese semplificato e nella combinazione cinese/inglese.

iPadOS

iPadOS 14 introduce anche un’evoluzione della tecnologia di realtà aumentata, che diventa più realistica. ARKit 4 dispone di una nuova API Depth che consente agli sviluppatori di accedere a informazioni di profondità ancora più precise, acquisite tramite il nuovo scanner LiDAR su iPad Pro. ARKit 4 introduce anche le Location Anchors per le app per iOS e iPadOS, che sfruttano i dati ad alta risoluzione della nuova mappa in Mappe di Apple, dove disponibili, per associare esperienze di realtà aumentata in un’area geografica ben precisa.

L’anteprima per gli sviluppatori di iPadOS 14 è già disponibile per gli iscritti all’Apple Developer Program su developer.apple.com, mentre la beta pubblica sarà disponibile per gli utenti iPadOS su beta.apple.com il prossimo mese.

iPadOS 14 sarà disponibile questo autunno come aggiornamento software gratuito per iPad Air 2 e successivi, tutti i modelli di iPad Pro, iPad di quinta generazione e successivi e iPad mini 4 e successivi.

Tecnologie smart, a casa e in movimento

Parallelamente ai sistemi operativi core dei dispositivi, Apple sviluppa costantemente anche le tecnologie che riguardano la smart home, il benessere,  la mobilità smart e così via.

L’app Casa di iOS e iPadOS, che è al cuore della smart home di Apple (per determinate funzionalità in abbinamento a una Apple TV, un HomePod o un iPad impostati come hub domestico), presenta nuovi suggerimenti di automazione e controlli estesi nel Centro di Controllo, per un accesso più rapido ad accessori e scene.

iOS 14

La funzione Adaptive Lighting per i sistemi di illuminazione compatibili con HomeKit regola la temperatura del colore nel corso della giornata; e con il riconoscimento facciale on-device, i videocitofoni e le videocamere compatibili riconoscono amici e famigliari. 

L’app Casa e HomeKit, assicura Apple, sono sviluppati per garantire la massima privacy e sicurezza: tutte le informazioni sugli accessori di domotica degli utenti sono protette tramite crittografia end-to-end.

In movimento, grazie alle Chiavi digitali  gli utenti saranno in grado di usare il loro iPhone o Apple Watch per aprire e accendere le automobili compatibili. Le chiavi digitali possono essere facilmente condivise in Messaggi o disabilitate tramite iCloud se si perde il dispositivo; saranno disponibili a partire da quest’anno tramite NFC

iOS 14

Nel corso del keynote della WWDC 2020 Apple ha svelato inoltre la prossima generazione di chiavi digitali basate sulla tecnologia Ultra Wideband per la percezione spaziale supportata grazie al chip U1: gli utenti potranno aprire e sbloccare i futuri modelli di automobile senza togliere l’iPhone dalla tasca o dalla borsa e saranno disponibili l’anno prossimo. 

C’è un aggiornamento software anche per gli AirPods, gli auricolari wireless di Cupertino, che possono ora alternare l’audio tra diversi dispositivi Apple grazie alla funzione di switch automatico. 

L’audio spaziale con head-tracking dinamico, inoltre, offre un’esperienza coinvolgente quando si indossano gli AirPods Pro. Applicando filtri audio direzionali e regolando leggermente le frequenze ricevute da ciascun orecchio, i suoni possono essere collocati in pressoché ogni punto di uno spazio per un’esperienza d’ascolto immersiva.

watchOS 7, il nuovo software dell’Apple Watch

Durante il keynote della WWDC 2020 Apple ha presentato in anteprima anche watchOS 7, l’ultima versione del sistema operativo di Apple Watch. 

watchOS 7

watchOS 7 offre aggiornamenti per la personalizzazione dei quadranti e permette di accedere più facilmente alle proprie app preferite. L’elegante Chronograph Pro include un tachimetro per calcolare la velocità in base al tempo impiegato per percorrere una distanza prestabilita, il quadrante Foto offre filtri colore, mentre Extra Large ha un’opzione per aggiungere una complicazione dettagliata.

Ora gli sviluppatori possono inoltre offrire più complicazioni per ogni app in un unico quadrante.

Numerose sono le novità riguardanti la salute e il benessere. Con watchOS 7, Apple Watch permette agli utenti di monitorare il sonno con un approccio olistico, grazie a utili strumenti che aiutano a dormire le giuste ore, andare a letto con regolarità e creare una routine preparatoria per raggiungere gli obiettivi di sonno desiderati.

watchOS 7

Una nuova funzione riguarda un gesto abituale per tutti, ma la cui importanza è stata ulteriormente amplificata dalla pandemia di Covid-19: il lavaggio delle mani.

Apple Watch, grazie ai sensori di movimento, al microfono e all’apprendimento automatico integrati nell’orologio, rileva in automatico i movimenti e i suoni tipici di questa attività. Fa quindi partire un timer di 20 secondi e, se l’utente termina in anticipo, lo invita a continuare. Apple Watch può anche ricordare all’utente di lavarsi le mani quando rientra a casa.

L’app Salute su iPhone mostrerà la frequenza e la durata di ogni lavaggio delle mani, insieme a informazioni sull’importanza di questa abitudine legata al benessere complessivo. I suoni rilevati mentre ci si lava le mani non vengono registrati o salvati automaticamente dall’app Salute né da Apple Watch.

L’app Allenamento è una delle più usate su Apple Watch, e con watchOS 7 si aggiungono quattro nuovi tipi di workout basati su algoritmi ad hoc per rilevare movimenti e frequenza cardiaca:  Core Training, Dance, Functional Strength Training e Cooldown.

Apple Watch

L’app Attività ridisegnata su iPhone, che ora si chiama Fitness, offre una panoramica intuitiva dei dati giornalieri relativi all’attività, gli allenamenti, i premi e i trend in un unico pannello, mentre Condivisione attività e Sfide attività appaiono in un altro.

Dopo l’introduzione dell’app Rumore con watchOS 6, che misura i livelli sonori nell’ambiente e il tempo di esposizione, watchOS 7 offre un aiuto in più per la salute dell’udito grazie alle notifiche relative all’audio degli auricolari. I clienti possono ora sapere quanto è alto il volume dei contenuti multimediali ascoltati tramite auricolari collegati al loro iPhone, iPod touch o Apple Watch, e quando certi livelli possono avere effetti negativi nel tempo.

Vedi anche:

macOS Big Sur, Apple rinnova il look e aggiorna le applicazioni del Mac

iOS 14, le novità sono le App Clips e le viste per la Home Screen di iPhone

WWDC 2020, Apple lancia la transizione del Mac, da processori Intel a chip proprietari

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php