Home Digitale Workday: perché il futuro è di chi crea un sistema unico in...

Workday: perché il futuro è di chi crea un sistema unico in cloud

L’intervista a Federico Francini di Workday.
A distanza di un anno dal varo a livello europeo del recovery plan, che in Italia ha portato al PNRR, 01net realizza un’inchiesta, basata su un ciclo di interviste con le principali società che operano in Italia nell’ICT sulla loro strategia per la digitalizzazione delle aziende italiane nel 2022.
Parliamo con loro di quattro temi cardine della trasformazione digitale: resilienza, cybersecurity, cloud, sostenibilità ambientale e sociale e le risposte consentono di costruire la mappa di partecipazione delle realtà ICT alla crescita del Paese in senso digitale.
E c’è un tema in più, il quinto: con spirito consulenziale, chiediamo di fornire agli imprenditori italiani un’idea in più, capace di produrre valore immediato sul piano dell’efficienza e della competitività.

Per Workday Italia risponde il country manager Federico Francini.

Un anno dopo il Recovery Plan, a che punto siamo con la reale trasformazione del Paese: con quali soluzioni, competenze e servizi partecipate alle missioni del PNRR che coinvolgono il digitale?

Workday fornisce soluzioni per la gestione finanziaria e delle risorse umane, strumenti innovativi cloud based e data driven alle aziende che sono impegnate nel processo di trasformazione digitale. Il nostro intento è quello di aiutare le medie e grandi imprese a crescere velocemente in questo incredibile momento storico e supportarle in questa opportunità di rilancio economico, favorendo l’accelerazione digitale.
Grazie alla nostra rete di partner e di consulenti globali sul territorio nazionale, forniamo tutti gli strumenti utili alle figure strategiche aziendali, dai CFO agli HR inclusi, per rendere le organizzazioni agili, accelerare il loro metabolismo in senso figurato e nel rispetto della diversity.

Il 2021 è stato l’anno in cui il tema della cybersecurity è atterrato in tutte le imprese. Quali prospettive concrete vi siete dati per il 2022?

Poiché il business diventa sempre più digitale, proteggere i dati di clienti, dipendenti e proprietà intellettuale è una priorità assoluta per i leader IT. In Workday, la nostra massima priorità è proteggere i dati dei nostri clienti. Adottiamo rigorose misure di sicurezza a livello organizzativo, architettonico e operativo che vengono costantemente rinnovate e aggiornate per garantire che dati, applicazioni e infrastruttura rimangano al sicuro. Il modo in cui il nostro servizio è progettato ci consente di essere pronti al cambiamento, in modo che i clienti possano adottare la nuova tecnologia senza riscrivere il codice o acquistare una nuova versione e possiamo fornire miglioramenti della sicurezza in qualsiasi momento, non solo durante un aggiornamento importante. Grazie all’object data model, Workday è anche in grado di operare su un unico modello di sicurezza. Ciò include l’accesso degli utenti, l’integrazione del sistema, la creazione di report, i dispositivi mobili e l’accesso all’IT. Non dobbiamo inoltre dimenticare che Workday e i nostri clienti devono rispettare diverse normative internazionali sulla privacy e il nostro servizio è progettato per consentire configurazioni differenziate per rispettare le leggi specifiche di ciascun paese in cui il Cliente decide di utilizzare il servizio.
Infine, Workday è conforme alle normative internazionali sulla privacy mantenendo un programma completo e scritto di sicurezza delle informazioni e siamo stati il ​​primo fornitore di servizi cloud a dichiarare l’adesione al Codice di condotta UE per il cloud (CCoC), che consiste in una serie di requisiti i quali permettono ai fornitori di servizi cloud (CSP) di dimostrare la propria capacità di conformarsi al GDPR.

Componente fondamentale della trasformazione digitale è il cloud. Quali sono le scelte che dovranno compiere le aziende italiane nel 2022?

In Workday siamo convinti che siamo a un punto di svolta e che stia per essere inaugurata una nuova generazione di cloud. Le aziende italiane dovranno andare velocemente proprio in quella direzione e cioè verso il cloud di enterprise management di prossima generazione. Questa include applicazioni basate su un’unica base unificata in real time Finance, HR, pianificazione della forza lavoro e altre funzioni aziendali. Questo cloud di prossima generazione, in grado di offrire esperienze utente ottimizzate e di mettere a disposizione di clienti e partner tecnologie innovative, si basa su una piattaforma in continua evoluzione e utilizza il machine learning per unificare i dati degli utenti.

Dopo il Cop26 si è capito che la sostenibilità, sia ambientale sia sociale, oramai riguarda non solo tutti i Paesi ma anche tutte le aziende. Qual è la vostra strategia riguardo questi temi?

Negli ultimi anni il futuro del nostro pianeta e la sustainability sono diventate nuove priorità per molte persone e per molte aziende e così anche per Workday dove misuriamo il nostro successo non solo in termini finanziari, ma anche in base al modo in cui operiamo nel mondo. Per questo motivo, già da tempo ci siamo impegnati per ottenere grandi risultati come: sottoscrizione  della nostra  Environmental Sustainability Policy; zero emissioni carbonio entro il 2021; 100% utilizzo energia rinnovabile inclusi per uffici e data center; smaltimento responsabile dei nostri rifiuti elettronici; l’istituzione di Green Team per diffondere l’impegno e la responsabilizzare di tutte le pratiche sostenibili in Workday.

L’idea ICT del 2022 di Workday

Se doveste proporre un unico investimento (prodotto, soluzione, metodologia) a un’azienda italiana, una scelta capace di produrre da subito un beneficio a livello di efficienza e competitività, su cosa verterebbe il vostro consiglio?

Un sistema unico in cloud, semplice ma rivoluzionario che renda le imprese più agili e che permetta di realizzare benefici tangibili a lungo termine per il business e per l’organizzazione. Workday offre applicazioni cloud per la gestione finanziaria, delle risorse umane, la pianificazione, la gestione delle spese e l’analisi sono in un unico sistema progettato appositamente per le modalità di lavoro delle organizzazioni moderne che hanno bisogno di gestire il proprio business in modo agile. Questo sistema unico è stato adottato con successo da migliaia di aziende in tutto il mondo e in tutti i settori, dalle medie imprese a oltre il 50% delle aziende Fortune 500.

Leggi tutti i nostri articoli su Workday

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php