Windows Vista, ecco le specifiche ufficiali di Microsoft

Definiti i requisiti minimi per i PC “Vista Capable” e “Vista Premium Ready”. Inaugurato un sito Web dedicato. E con un tool gli utenti possono controllare se il proprio computer è pronto al grande salto

Come da programma, Microsoft ha ufficializzato i requisiti minimi per Windows
Vista. La società di Redmond ha tracciato le specifiche tecniche per due
PC di riferimento: i Windows Vista Capable, potenti abbastanza
per le funzioni base di Vista e i Windows Vista Premium Ready,
in grado di far apprezzare al meglio le nuove funzionalità grafiche di
Vista.

La grande differenza, in pratica, è che la seconda configurazione permette
di far girare Windows Aero, la nuova interfaccia grafica di
Vista. Aero a sua volta richiede una GPU che supporti: DirectX 9, WDDM (Windows
Display Driver Model), pixel shader 2.0 a livello hardware, 32 bit per pixel.
La memoria video per Aero inoltre deve essere almeno di 64 MB (per monitor da
meno di 1,3 milioni di pixel), di 128 MB (1,3-2,3 milioni di pixel) e 256 MB
(sopra i 2,3 milioni di pixel).

Secondo le specifiche Microsoft, un PC con un processore a 800 MHz, 512 MB
di memoria di sistema e supporto di DirectX 9 è in grado di far girare
Vista. Si tratta ovviamente di requisiti minimi (e ottimistici).

Tipo di PC Windows Vista Capable Windows Vista Premium Ready
Processore Con frequenza di almeno 800 MHz 1 GHz (32 bit o 64 bit)
Memoria di sistema 512 MB 1 GB
GPU DirectX 9 (consigliato WDDM) Supporto di Aero
Memoria video non specificata 128 MB
Disco fisso non specificato 40 GB
Spazio libero su disco non specificato 15 GB
Unità ottica non specificata DVD-ROM

Sui PC Windows Vista Capable verrà apposto un logo identificativo.
Nelle intenzioni di Microsoft, il logo assicura che il PC è già
pronto per una successiva installazione di Vista quando sarà disponibile
a gennaio 2007.

Microsoft ha inoltre inaugurato un sito dedicato a Windows Vista (GetReady)
dove gli utenti potranno avere dati sulle configurazioni e informazioni di background
sulle prossime edizioni di Vista.

Dal sito si può anche scaricare la beta di un tool diagnostico da 4
MB (Windows Vista Upgrade Advisor) da far girare in locale,
per scoprire se il proprio PC è pronto per l'aggiornamento a Vista.

Il tool, in lingua inglese, fa una scansione dei componenti del proprio PC
(e delle periferiche ad esso collegate) e genera un report con alcune raccomandazioni
per l'upgrade.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here