Windows 10 November 2019 Update

Microsoft ha annunciato la disponibilità dell'aggiornamento di Windows 10 di novembre 2019. Windows 10 November 2019 Update è ora disponibile per gli utenti delle versioni più recenti di Windows 10 che cercano il nuovo aggiornamento tramite Windows Update.

Con il rilascio e l’applicazione del November 2019 Update, arriva la versione 1909 di Windows 10, quella nota come 19H2 nella fase preliminare di sviluppo e test, che è stata distribuita nell’ambito del Windows Insider Program.

Rispetto agli aggiornamenti che presentano una periodicità con intervalli di tempo più stretti, per bug fix, di sicurezza e altri, i feature update, che vengono rilasciati due volte all’anno, sono aggiornamenti funzionali che solitamente apportano anche modifiche e miglioramenti all’esperienza d’uso di Windows 10.

Windows 10 November 2019 UpdateWindows 10 1909, November 2019 Update, è un feature update un po’ atipico: presenta sì delle nuove funzioni, ma non così consistenti; è più un aggiornamento focalizzato sul migliorare la performance in termini di velocità, stabilità e sicurezza del sistema operativo.

Tra le nuove funzionalità, c’è l’opzione di creazione rapida di un evento direttamente dal flyout del Calendario della taskbar, una migliore gestione delle notifiche, con un nuovo pulsante nella parte superiore del Centro notifiche e la possibilità di ordinarle in base alle più recenti, l’integrazione del contenuto di OneDrive online con i tradizionali risultati indicizzati, nella casella di ricerca del File Explorer.

Inoltre, il pannello di navigazione nel menu Start ora si espande quando ci si passa sopra con il mouse (al mouse hover), per informare meglio l’utente su dove sia indirizzato il clic, ed è possibile utilizzare la voce per attivare assistenti digitali di terze parti dalla schermata di blocco.

Se non è possibile vedere l’aggiornamento a Windows 10, versione 1909, in  Windows Update sul proprio dispositivo, potrebbe esserci un problema di compatibilità, e quindi un blocco di sicurezza rimane attivo fino a quando i sistemi Microsoft non verificheranno che l’aggiornamento può essere applicato senza problemi.

Dopo aver scaricato l'aggiornamento, spiega Microsoft, sarà necessario riavviare il dispositivo per completare il processo di installazione dell’update: assicuriamoci dunque di aver prima salvato tutti i file e aver chiuso in modo corretto tutte le app aperte. 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome