Home Software Sistemi operativi Windows 10, arriva il font per display di ogni dimensione

Windows 10, arriva il font per display di ogni dimensione

Microsoft ha annunciato il rilascio di Windows 10 Insider Preview Build 21376 per i Windows Insider iscritti al Dev Channel del programma di anteprima del sistema operativo.

Il Windows Insider Program, lo ricordiamo, è una community di utenti sparsi in tutto il mondo che scelgono di eseguire versioni di anteprima e di essere i primi a sperimentare e provare nuove funzionalità di Windows 10, prima che queste vengano implementate nelle versioni definitive per tutti gli utenti.

Tra le principali novità di Windows 10 Insider Preview Build 21376 c’è l’introduzione di Segoe UI Variable, una famiglia di font che include un asse ottico in modo che i contorni dei caratteri possano scalare senza soluzione di continuità dalle più piccole alle più grandi dimensioni del display su cui il testo viene visualizzato.

Segoe UI Variable, ha spiegato Microsoft, non è un font del tutto nuovo, ma piuttosto una versione rinnovata del classico Segoe, ora con una leggibilità più elevata a piccole dimensioni, e contorni migliori su varie dimensioni dello schermo. Nessuna rivoluzione, quindi, solo un lavoro di ottimizzazione.

Storicamente, ha messo ancora in evidenza Microsoft, i font per la stampa di testi di piccole dimensioni sono stati progettati in modo diverso da quelli disegnati per testi di grandi dimensioni. Segoe UI è stato originariamente progettato per funzionare a 9pt, il che lo rende un font particolarmente ottimizzato per quella dimensione, ma lo limita in alcuni aspetti sulle dimensioni più grandi e fa mancare di leggibilità a dimensioni ancora più piccole.

Windows

Il carattere Segoe UI Variable risolve questo problema utilizzando una nuova versione di Segoe che usa la tecnologia dei font variabili per offrire in modo dinamico sia una migliore leggibilità a dimensioni molto piccole che uno stile perfetto con dimensioni più grandi.

Benché Segoe UI Variable sia  incluso come parte del sistema operativo, ha avvisato Microsoft, la sua adozione in tutte le aree dell’interfaccia grafica è ancora in corso e si diffonderà progressivamente nel corso del tempo. Ciò significa che non tutti i componenti visuali utilizzano ancora il nuovo font, che è in fase di roll-out graduale.

Questa novità è evidentemente in risposta alla grande diversificazioni di tipi e dimensioni di schermi dei dispositivi attuali che eseguono Windows. Microsoft sembra comunque essere molto al lavoro, ultimamente, sui font predefiniti dei suoi software. È recente anche la notizia del “sondaggio” tra gli utenti per il nuovo font di Office che sostituirà Calibri.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php