Home Apps When I Work, l’organizzazione del lavoro alla portata di tutti

When I Work, l’organizzazione del lavoro alla portata di tutti

Le 30 applicazioni essenziali

Orientarsi nel mare di app non è un’impresa facile. A volte addirittura così laboriosa da indurre a rinunciare anche quando si parla di un’esigenza di lavoro. Eppure, a differenza di quelle per giocare o per il tempo libero, trovare le soluzioni giuste per la propria aziende è un’operazione ormai imprescindibile per garantire la flessibilità e la reattività dettate dagli scenari attuali. Per questo, abbiamo pensato di passare in rassegna i cataloghi di app alla ricerca di trenta tra le quali trovare l’indispensabile per la propria azienda.

Mettersi d’accordo su presenze e turni sul luogo di lavoro è impresa tra le più delicate. Di fronte al rischio delle conseguenze legate a incomprensioni, dimenticanze o cattive comunicazioni, When I Work rappresenta una soluzione affidabile e in grado di scongiurare ogni discussione che non sia finalizzata all’organizzazione.

La programmazione è alla base di When I Work, ma non è l’unica funzionalità messa a disposizione. Nel caso di collaboratori gestiti a ore infatti, è anche possibile tenere traccia delle effettive prestazioni, agevolando i conteggi e scongiurando eventuali discordanze.

Finito il tempo delle incomprensioni

In più, anche uno strumento di comunicazione a tutto campo, sempre utile quando si parla di organizzazioni molto grandi, distribuite o comunque articolate con diverse forme di collaboratori.

Nel momento in cui una risorsa entra a far parte dell’organizzazione, vine a tutti gli effetti registrata e quindi oggetto alle comunicazioni che la riguardano. Sotto controllo, ogni richiesta di permesso o modifica degli orari, con relative approvazioni.

Subito visibile ai diretti interessati anche modifiche all’orario, assegnamento degli incarichi o convocazioni per incontri. La natura digitale dello strumento rende le operazioni a prova di distrazione, reale o presunta. Quando si parla di notifiche soggette ad aggiornamento, la garanzia di visualizzare la versione più attuale.

When I Work non ammette scuse

Anche le correzioni in corsa possono essere segnalate all’istante. Dall’assenza imprevista o al cambio di turno improvviso, tutto viene comunicato immediatamente. Con in più la possibilità di interagire via chat per accordarsi sui dettagli.

Dal punto di vista amministrativo, strumenti utili a ottimizzare le spese. Quando sia necessario affidare incarichi a collaboratori con retribuzione oraria, When I Work aiuta a individuare la persona più adatta, anche nel rispetto del budget disponibili, verificando  se la spesa prevista rientri nel tetto massimo concordato.

A fine mese, o alla scadenza dell’accordo, i conteggi praticamente già pronti e senza possibilità di controversie. Dati a disposizione dei manager anche per programmare le attività future.

Per organizzazioni fino a cento addetti, When I Work costa 2 euro per utente, mentre oltre questo limite il canone è da concordare direttamente con l’azienda, anche in base alle funzionalità e alle prestazioni richieste.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php