Home Digitale WhatsApp Business: in arrivo acquisti, pagamenti e assistenza clienti

WhatsApp Business: in arrivo acquisti, pagamenti e assistenza clienti

La messaggistica istantanea è nata, e ha velocemente soppiantato altri metodi quali gli SMS, per le conversazioni personali, ma nel corso degli ultimi anni sempre più persone hanno cominciato a usare WhatsApp anche per motivi di lavoro o per interagire con attività commerciali, ed è in questo contesto che ha preso forma WhatsApp Business.

Secondo Facebook, a cui fa capo WhatsApp, molti dei canali tradizionali usati da privati e aziende per comunicare tra loro non sono più efficaci e la pandemia di Covid-19 ha dimostrato ancora più chiaramente che le imprese hanno bisogno di metodi alternativi per interagire con i clienti e concludere le vendite in modo veloce ed efficiente.

In questo ambito, sottolinea ancora Facebook, WhatsApp si è rivelato essere una risorsa utile ed efficace, considerando il fatto che ogni giorno oltre 175 milioni di persone inviano messaggi ad account WhatsApp Business. Una ricerca di Facebook ha rivelato che i clienti preferiscono inviare un messaggio alle attività per ottenere assistenza e sono più propensi a completare l’ordine quando questa opzione è disponibile.

Negli ultimi due anni l’applicazione e l’API di WhatsApp Business hanno permesso alle aziende di qualsiasi dimensione di gestire le proprie conversazioni con i clienti. Tuttavia, è Facebook stessa a riconoscere che c’è ancora molta strada da fare e, dopo aver ascoltato il feedback degli utenti, ha condiviso gli ambiti in cui intende investire ulteriormente nei prossimi mesi.

WhatsApp Business

Innanzitutto, gli acquisti: Facebook ha annunciato l’intenzione di sviluppare nuove funzionalità per consentire di visualizzare i prodotti disponibili e completare l’acquisto direttamente dalla chat e ha inoltre affermato di voler puntare a consentire alle attività di integrare più facilmente queste funzioni con le loro soluzioni di vendita e assistenza ai clienti, in modo da aiutare le piccole aziende, che in questo momento particolare sono le più colpite.

Un altro ambito di investimento sarà quello dei servizi di hosting di Facebook. Ogni attività commerciale, sottolinea la società del noto social network, ha esigenze tecnologiche diverse e deve poter scegliere con quali aziende collaborare per la gestione delle comunicazioni con i propri clienti, soprattutto in un periodo in cui il lavoro da remoto è sempre più diffuso.

Per questo motivo Facebook ha annunciato che nell’arco dei prossimi mesi amplierà le partnership con i fornitori di soluzioni aziendali con cui lavora già da circa due anni e metterà a disposizione delle aziende anche una nuova opzione per la gestione dei messaggi di WhatsApp attraverso servizi di hosting che Facebook ha in programma di offrire.

Anche questa opzione è indirizzata in particolar modo alle piccole e medie imprese perché permetterà loro di avviare l’attività su WhatsApp, vendere prodotti, tenere aggiornato l’inventario e rispondere tempestivamente ai messaggi, anche quando i dipendenti lavorano da remoto.

Infine, il terzo ambito che vedrà uno sviluppo riguarda la vendita di servizi alle aziende: Facebook ha annunciato l’intenzione di addebitare ai clienti business una tariffa per alcuni dei servizi offerti. Questo, afferma Facebook, permetterà a WhatsApp di continuare a sviluppare la propria attività e garantire il servizio di chiamate e messaggi gratuiti per oltre due miliardi di utenti.

Facebook ha anche pubblicato un video che illustra la sua visione sulla user experience che la messaggistica di un’azienda dovrebbe offrire agli utenti in WhatsApp, con la possibilità di sfogliare il catalogo di un negozio in una chat, aggiungere un articolo al carrello, effettuare l’ordine e ottenere risposte rapide alle domande: il futuro della messaggistica business.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php