Home 5G Vodafone 5G, quasi ultimata la copertura di Milano

Vodafone 5G, quasi ultimata la copertura di Milano

Vodafone ha superato il 90% di copertura 5G della popolazione nella città di Milano.

Un dato che unito a quello del completamento degli oltre 40 progetti di sperimentazione, promossa dal Ministero dello Sviluppo economico in collaborazione con 38 partner, spinge l’amministratore delegato di Vodafone Italia, Aldo Bisio, a definire Milano “capitale europea del 5G“.

Per Bisio ‘‘L’emergenza che stiamo vivendo ha acuito l’importanza per il Paese di disporre di una infrastruttura di telecomunicazioni moderna e ha accelerato l’adozione di modelli digitali da parte di imprese e amministrazioni. Proseguiamo con la nostra strategia di investimenti per accompagnare la trasformazione digitale del Paese. Il 5G non è solo una opportunità ma una necessità per sostenere il trend di crescita esponenziale della domanda di dati, accelerata dalla pandemia’’.

I passi di Vodafone verso il 5G

A giugno dello scorso anno Vodafone Italia aveva lanciato il 5G su rete commerciale in cinque città: a Milano e nei 28 comuni dell’area metropolitana, a Roma, Torino, Bologna e Napoli.

Forte dell’esperienza maturata con la sperimentazione di Milano in sette diversi ambiti – che vanno dalla sanità alla sicurezza, dalla mobilità all’industria – Vodafone sta realizzando soluzioni 5G commerciali per i clienti business e coperture 5G dedicate a supporto della digitalizzazione delle imprese.

Oltre alla sperimentazione di Milano Vodafone ha vinto altri due bandi di sperimentazione 5G promossi dal Mise i cui progetti verranno realizzati su rete commerciale.

A Genova Vodafone ha avviato i lavori per realizzare, in partnership con il Comune di Genova, AMT di Genova, CNR, Leonardo e Start4.0, quattro progetti 5G dedicati alla sicurezza delle infrastrutture stradali e alla smart mobility, implementando anche una prima versione di network slicing con l’obiettivo di assicurare elevati livelli di performance e continuità.

A Catanzaro Vodafone, in partnership con la Provincia di Catanzaro, l’Università degli Studi “Magna Graecia”, il consorzio Biotechnomed e diverse startup innovative locali, partecipa alla sperimentazione di soluzioni multimediali nelle due più grandi aree verde della città: il Parco della Biodiversità e Villa Margherita. Queste soluzioni, applicate alle strutture museali ed espositive, saranno strutturate in modo da promuoverne la fruizione anche da parte di persone con disabilità.

Prosegue anche l’estensione del portafoglio degli smartphone 5G  con una quarantina di modelli disponibili per i clienti Vodafone con caratteristiche e prezzi che vanno dai top di gamma ai modelli più accessibili.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php