Home Previsioni VEM sistemi: big data, analytics e AI determinanti per la competitività

VEM sistemi: big data, analytics e AI determinanti per la competitività

La situazione economica globale, in cui i costi dell’energia stanno giocando un ruolo centrale, impone scelte strategiche non semplici per il settore ICT. La posto in gioco è altissima: il futuro del Paese dipende in larga parte dalla capacità di affrontare trasformazione digitale e transizione ecologica nel modo più efficiente possibile. Ne parliamo con le realtà leader di mercato, affrontando con loro le tematiche più calde.

Alle nostre domande risponde Marco Bubani, Direttore Innovazione di VEM sistemi.

Come pensate di coniugare le esigenze di sostenibilità ambientale, efficienza energetica e costante crescita di potenza di calcolo richiesta?

Marco Bubani, Direttore Innovazione di VEM sistemi
Marco Bubani, Direttore Innovazione di VEM sistemi

Ambiente ed energia sono finalmente diventate tematiche ad altissima priorità per tutte le imprese e lo riscontriamo fortemente nelle relazioni con il nostro ecosistema di clienti, fornitori enti ed associazioni con le quali collaboriamo. Sono sempre più frequenti le richieste di soluzioni che vadano a coniugare il digitale con il tema della sostenibilità o che comunque la tengano in forte considerazione, così come viene molto apprezzato il rating ESG che certifica la solidità di un emittente, dal punto di vista degli aspetti ambientali, sociali e di governance.

Le tecnologie digitali sulle quali stiamo investendo per supportare questa transizione ecologica sono molto variegate. Datacenter specializzati con una forte attenzione all’ottimizzazione dei sistemi di raffrescamento e di gestione dell’energia. Sistemi di automazione e monitoraggio degli impianti presenti negli edifici. La trasformazione dell’infrastruttura digitale in modalità cloud-ibrido che consente, oltre ad una grande flessibilità, ottimizzazioni nella gestione della potenza computazionale. La scelta di dispositivi di nuova generazione che sono progettati per ridurre i consumi. Insomma, la sostenibilità è diventata elemento trasversale e spesso prioritario nella scelta della tecnologia da utilizzare.

Dall’approvazione definitiva del PNRR è trascorso oltre 1 anno. Ad oggi quali risultati ha prodotto sulla trasformazione digitale dell’Italia, e quali sono le prospettive?

Noi riscontriamo fermento attorno ai fondi del PNRR ma nel nostro caso non vediamo ancora concretezza. Siamo coinvolti assieme ad Università o aziende commerciali/industriali in progetti che potranno potenzialmente beneficiare del piano di ripresa e resilienza ma a oggi non si sono ancora trasformati. Probabilmente l’impianto normativo sta richiedendo tempo per mettere in atto le azioni concrete volte a finanziare le iniziative volute dal piano.

Mai come oggi investimenti e progettualità incidono in modo determinante sul futuro di ogni organizzazione. Quanto sentite vostro il ruolo di partner tecnologico dei vostri clienti?

Moltissimo. Il nostro approccio al mercato è quello di porci come advisor dai nostri clienti e supportarli nel disegnare infrastrutture digitali che consentano loro di essere pronti alle sfide sempre più pressanti del mercato.

Oggi la parola chiave è adattabilità. L’infrastruttura deve adattarsi molto più rapidamente di prima alle turbolenze del mercato e le divisioni di business sono sempre meno disposte ad attendere i tempi di riconfigurazione infrastrutturale che servono per attivare un nuovo servizio o potenziarne uno esistente. Il nostro ruolo è quello di guidarli verso architetture che consentano di ridurre il time-to-value.

Il game changer del 2023. Se doveste scegliere una sola tecnologia, quale sarebbe a vostro avviso la scelta vincente per le organizzazioni per il prossimo anno?

Senza dubbio la capacità di estrarre valore dai dati. Quindi tutto ciò che orbita attorno a big data, analytics e artificial intelligence saranno determinanti per aumentare la competitività.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

Iscriviti alla newsletter

css.php