Home Digitale Un milione di persone formate al digitale da Microsoft

Un milione di persone formate al digitale da Microsoft

Dall’inizio del progetto di Microsoft per sostenere il rilancio e la crescita del Paese attraverso il digitale nel 2018, a oggi sono 1 milione le persone raggiunte dalle iniziative di formazione e riqualificazione professionale parte del piano Ambizione Italia #DigitalRestart.

L’annuncio è avvenuto oggi nel contesto del Microsoft Skilling Day, giornata dedicata alle iniziative di Microsoft Italia e dei suoi partner a supporto della diffusione di competenze digitali.

Il piano Ambizione Italia #DigitalRestart, oltre alla realizzazione della prima region data center di Microsoft in Italia e iniziative rivolte alle aziende per promuovere nuovi modelli di business digitali, prevede un focus importante sulla formazione, con training e percorsi di aggiornamento per giovani e professionisti già affermati.

Le nuove iniziative di formazione Microsoft

Già dal 2018 Microsoft Italia ha infatti avviato numerosi programmi sul territorio nazionale per aumentare la diffusione di competenze digitali tanto richieste dal mondo del lavoro: dalle iniziative per il mondo Education con “Ambizione Italia per la Scuola” con Fondazione Mondo Digitale fino alle tante Tech Academy realizzate con i propri partner a livello locale sulle tecnologie innovative per formare i professionisti. Il programma si arricchisce di nuove importanti collaborazioni e iniziative.

Microsoft insieme a Fondazione Mondo Digitale ha presentato Ambizione Italia per i Giovani, un percorso di formazione che coinvolge gli attori sul territorio che si occupano di formazione ed erogazione di percorsi sulle nuove competenze all’interno dei contesti metropolitani. Iniziativa strategica per intercettare i giovani e i cittadini che maggiormente hanno bisogno di integrare competenze, approfondirle o esplorare ambiti professionali ancora sconosciuti per potersi inserire in modo efficace nel mercato del lavoro.

Dopo una prima sperimentazione del programma formativo che ha coinvolto la Rete dei Centri di Orientamento al Lavoro (COL) di Roma Capitale, il progetto verrà avviato con modalità specifiche anche alla città di Bari con il coinvolgimento di Portafuturo, il job centre del Comune di Bari, e a Palermo.

Il programma si rivolge in prima istanza agli operatori dei Centri, che ricevono una formazione sull’uso consapevole degli strumenti digitali per l’orientamento, la ricerca di lavoro e l’auto-promozione degli utenti, anche a distanza.

Successivamente, una formazione modulata su differenti profili d’utenza, in modo da intercettare i diversi bisogni, come colmare lacune o potenziare le capacità, e rispondere con percorsi specifici. I corsi sono articolati su differenti livelli di competenze pregresse, con attività gratuite ed erogate in modalità mista (sincrona e asincrona, in presenza e a distanza).

Grazie alla collaborazione con Anpal, il progetto Ambizione Italia per i Giovani si rivolge anche ai Neet del piano Garanzia Giovani per formare figure specializzate nella digitalizzazione delle Pmi. L’obiettivo è quello di offrire a ragazze e ragazzi tra i 14 e i 29 anni un’opportunità di formazione specifica sulle nuove tecnologie fondamentali per la ripartenza post pandemia delle imprese italiane.

LinkedIn e GitHub per l’emergenza sanitaria

L’impegno di Microsoft Italia fa parte di uno sforzo globale – la Global Skilling Initiative – reso possibile grazie alla sinergia con LinkedIn e GitHub, pensato per rispondere alla crisi economica globale causata dalla pandemia di COVID-19.

Le tre aziende hanno infatti messo a fattor comune risorse, competenze ed esperienze per promuovere una serie di iniziative e strumenti che coinvolgono tutti coloro interessati ad aggiornare e riqualificare le proprie competenze.

Attraverso questo piano, dal momento di lancio a giugno 2020, oltre 30 milioni di persone nel mondo e più di 350.000 in Italia hanno acquisito competenze digitali. Powerapps (piattaforma per lo sviluppo di applicazioni per le aziende), Analytics e Cloud Computing  i contenuti più fruiti online tra tutte le risorse e i contenuti Microsoft.

Oggi il programma si aggiorna.

I corsi di formazione allineati con i 10 profili professionali più ricercati dalle aziende saranno gratuiti per tutto il 2021 con accesso a risorse Microsoft, LinkedIn e GitHub per aiutare le persone a sviluppare le competenze richieste dal mercato del lavoro

È stato esteso alla fine del 2021 l’accesso a costi ridotti alle certificazioni Microsoft in linea con i 10 profili professionali più richiesti

Introduzione del Microsoft Career Connector una piattaforma online che contribuirà al collocamento di  50.000 persone alla ricerca di un lavoro che richiede competenze tech nei prossimi tre anni. Questa piattaforma si concentrerà in particolare su quegli studenti che hanno seguito percorsi con NGO e partner Microsoft.

Nuove funzionalità più inclusive e personalizzate all’interno dei profili LinkedIn per aiutare le persone in cerca di lavoro, così come i Creator, ifreelance e i professionisti della PMI, a mettere in risalto le proprie competenze e a raccontare al meglio il proprio percorso attraverso una serie di nuove funzionalità di LinkedIn come:

Storia di copertina. Una nuova funzione del profilo LinkedIn che può aiutare le persone a condividere la propria storia professionale in modo più autentico e coinvolgente attraverso i video. I professionisti in cerca di lavoro possono condividere i propri obiettivi di carriera, e mostrare le proprie capacità ai recruiter e agli hiring manager. I liberi professionisti in cerca di progetti possono anche attirare nuovi clienti condividendo informazioni sui servizi offerti dalla propria attività. Il 75% dei responsabili HR ritiene infatti che un curriculum standard non sia sufficiente per valutare le competenze trasversali di un candidato e quasi l’80% ritiene che il video sia diventato uno strumento importante quando si tratta di valutare i candidati.

Modalità Creatore di contenuti. I cosiddetti Creator, che condividono regolarmente informazioni dettagliate, pubblicano contenuti e stanno lavorando per far crescere i propri follower su LinkedIn, possono ora attivare la nuova Modalità Creatore di contenuti nella dashboard del profilo.

La modalità Creator aiuta le persone a costruire la propria base di follower, condividere di più sulla loro esperienza attraverso l’utilizzo di hashtag nella parte superiore del proprio profilo, e mostrare al meglio i propri contenuti evidenziando le sezioni in Primo Piano e le Attività sul profilo.

Pagina dei servizi. I liberi professionisti e i titolari di piccole imprese possono ora creare su LinkedIn una Pagina Servizi, elencando i servizi che offrono con la funzione Open for Businesssul proprio profilo.

Integrazione all’interno di Microsoft Teams del Career Coach, un’app creata da LinkedIn, che offre indicazioni personalizzate agli studenti delle scuole superiori e agli universitari per orientarsi nel loro percorso professionale. Career Coach è un supporto concreto in grado di aiutare gli studenti a definire i loro obiettivi di carriera, interessi e competenze facendo leva sull’AI di Microsoft che indentifica le skill dei singoli e su LinkedIN che incrocia il profilo dello studente con i trend del mercato del lavoro e lo aiuta a sviluppare ulteriori competenze e un network di contatti

L’accesso allo Skills Graph di LinkedIn (solo in inglese) contribuirà inoltre a creare un linguaggio comune delle competenze per individui, datori di lavoro, istituti di istruzione e agenzie governative per migliorare i programmi di pianificazione, assunzione e sviluppo della forza lavoro.

PHYD, intelligenza artificiale per lavorare

 Il Microsoft Skilling Day è stata l’occasione per PHYD, digital ventures di The Adecco Group che combina una piattaforma digitale basata su cloud e l’intelligenza artificiale di Microsoft con un hub in Via Tortona 31 a Milano, di raccontare alcune importanti novità lanciate nei primi mesi del 2021.

Da fine gennaio Windtre e PHYD hanno siglato una partnership che consente a collaboratori e dipendenti dell’azienda di tlc, di rafforzare lo sviluppo delle nuove competenze, con l’obiettivo di affrontare al meglio l’evoluzione del mondo del lavoro. Phyd mette, infatti, a disposizione il proprio know-how per co-creare eventi, contenuti, attività formative e opportunità di networking rivolti a dipendenti e collaboratori: importanti occasioni di confronto per interpretare le grandi trasformazioni del mercato.

Inoltre, a partire da fine febbraio, la palestra professionale di PHYD ha introdotto un nuovo strumento di allenamento: è, infatti, disponibile su phyd.com la nuova sezioneCoaching, che dà la possibilità a tutti i phyders di sviluppare al meglio il proprio potenziale grazie all’aiuto di esperti del settore. I Coach forniscono a studenti e professionisti consigli per comprendere quale strada intraprendere per dare il via (o anche solo una svolta) alla propria carriera, accompagnandoli in un percorso di miglioramento e crescita sia a livello personale che professionale.

L’ecosistema dei partner: le Academy

 Parte integrante del piano #DigitalRestart sono le Academy con i partner Microsoft, ovvero dei veri e propri corsi di formazione e percorsi per ottenere certificazioni sulle soluzioni Microsoft che l’azienda attiva con i partner su tutto il territorio italiano. Obiettivo delle Academy, l’aggiornamento e la riqualificazione dei professionisti in chiave digitale, l’offerta di competenze digitali per neo diplomati e neo laureati. Ad oggi sono 145 le Academy che Microsoft ha avviato raggiungendo un totale di 6.000 persone.

Tra queste, Experis Academy che contribuisce alla formazione di profili specializzati nel settore ICT, attraverso master e corsi finanziati sui trend digitali come Cyber Security e Cloud Computing. In questa direzione, Microsoft Italia, Experis e Fondazione Mondo Digitale uniscono le forze e annunciano una nuova collaborazione per accompagnare i neodiplomati e talenti fragili, ovvero studenti talentuosi che per ragioni economiche o particolari condizioni sociali non proseguono gli studi, in percorsi di formazione digitale e li supporta nel processo di selezione per Experis Academy, attraverso corsi preparatori.

Microsoft Italia ha inoltre avviato una nuova collaborazione con OGR – Officine Grandi Riparazioni e Talent Garden, piattaforma leader in Europa per il networking e la formazione sul digitale, per lo sviluppo di percorsi formativi online volti alla formazione di figure altamente specializzate sui nuovi trend tecnologici e sempre più strategiche per le aziende. Tra questi il Master in Digital Product Management.

L’iniziativa fa parte di una partnership più ampia tra Microsoft Italia e OGR – Officine Grandi Riparazioni di Torino che ha permesso di creare all’interno delle OGR Tech powered by Talent Garden la Tech Revolution Factory, un vero e proprio hub dedicato al supporto alla startup, scaleup e grandi corporate nell’ambito dell’accelerazione di impresa, della formazione e della ricerca applicata con una forte attenzione sia alla dimensione locale sia a quella internazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php