Un cruscotto decisionale per Yamaha Motor Italia

Lo ha fatto l’It manager con Axiante, per capire il mercato di riferimento in tempo reale.

Axiante ha aiutato Yamaha Motor nello sviluppo di uno strumento di analisi che consentisse al team italiano di poter disporre di dati precisi sull'andamento delle vendite per prendere decisioni tempestive.

Come evidenziato dall'It Department Officer di Yamaha Motor Italia, Daniele Culiat, in una nota di Axiante, «Yamaha ha da sempre prestato molta attenzione agli strumenti di Business Intelligence, soprattutto a livello di casa madre. Le prime installazioni risalgono alla fine degli anni Novanta, con le soluzioni implementate nel quartier generale europeo in Olanda, viste inizialmente come reportistica sui dati tratti dal sistema Erp».

L'esigenza primaria di Yamaha Motor era di disporre di dati precisi e sull'andamento delle vendite per avere la massima tempestività di azione. «il progetto di Bi che avevamo in mente - ricorda Culiat - era funzionale alla situazione attuale del mercato. In questo scenario tutte le aziende pongono la massima attenzione nell'individuare rapidamente ogni variazione delle vendite, ed è per questo necessario poter disporre di uno strumento che consenta di contenere gli sprechi, effettuare risparmi e permetta di adottare rapidamente contromisure per contrastare gli andamenti negativi delle vendite, per esempio effettuando promozioni speciali e mirate su determinati target di pubblico».

In particolare, è stato realizzato un cruscotto aziendale intuitivo che consente di verificare l'andamento delle vendite di moto sull'intero territorio nazionale, mettendo a confronto i trend di crescita dei diretti competitor.

Con un progetto che è iniziato nell'estate 2009 e che ha comportato anche la migrazione dei dati dalla piattaforma preesistente, la soluzione realizzata dai consulenti di Axiante per Yamaha Motor Italia è divenuta pienamente operativa da aprile 2010.

La nuova applicazione di Business intelligence si sta rivelando utile, con dati significativi ai fini del business, che danno la possibilità di intraprendere azioni più tempestive sui prodotti e sul mercato.

Oggi il management di Yamaha Motor Italia può disporre di uno strumento per guidare le scelte, che trae le informazioni per le analisi sia dal gestionale aziendale, sia dai concessionari che rivendono i motori marini.

L'obiettivo di Culiat è «di poter centralizzare e distribuire in modo mirato e in real time le informazioni, assicurandoci al tempo stesso di mantenere un unico repository che garantisca semplicità al sistema, anche per avere un'unica piattaforma di backup. Continueremo a imporre rigore nella raccolta delle informazioni e nel miglioramento dei processi transazionali».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here