Un altro rinvio per il supporto Ws-I

Slitta per la seconda volta il rilascio dell’attesa, nuova edizione di enterprise Java, in attesa che i membri della comunità Java aggiungano il supporto per il primo profilo dell’organizzazione per la Web Services Interoperability.

Sun Microsystems ha confermato ai vendor e agli utenti in attesa di Java Enterprise Edition 1.4 che dovranno pazientare fino all'estate affinché sia implementato il supporto per il Basic Profile 1.0 di Ws-I. Dopo un primo rinvio (in origine l'ufficializzazione era programmata per la metà del 2002), salta così anche la scadenza per la distribuzione fissata per lo scorso Gennaio.
In base ai termini del precedente programma, gli esperti ritenevano che prodotti compatibili con J2ee 1.4 (server applicativi, strumenti di sviluppo e portali) sarebbero stati immessi sul mercato entro l'estate, ma adesso, secondo quanto riferito dai portavoce di Sun Microsystems alla rivista ComputerWire nello scorso Dicembre, si prevede che la comunità di vendor Java possa rilasciare tali prodotti non prima della fine dell'anno.

Ralph Galantine, manager del marketing per i Java Web service di Sun, conferma che anche l'application server Sun One 8.0, compatibile con J2ee 1.4, nonché gli strumenti di sviluppo di Sun One Studio, potranno essere distribuiti per la fine del 2003. Il ritardo giunge in un momento delicato per Java: Microsoft, spingendo sull'architettura rivale non-Java dei servizi Web .Net, dovrebbe lanciare la prossima versione del suo ambiente di sviluppo multi linguaggio Visual Studio .Net, basato su Windows, il prossimo 24 Aprile, sulla piattaforma Windows Server 2003. Gli operatori del settore ritengono improbabile che gli utenti delle infrastrutture Java possano effettuare uno switch alla versione .Net, nonostante il ritardo dell'uscita della versione 1.4 conceda maggiore tempo agli strumenti e ai prodotti di Microsoft per essere valutati sul mercato. Nel frattempo, i partner Microsoft contribuiscono alla pressione su Java, pronti a lanciare strumenti compatibili con .Net subito dopo l'annuncio ufficiale di Aprile che avrà luogo a San Francisco. Borland, ad esempio, ha in programma l'uscita del suo .Net Development Environment per la prossima estate. Galantine si dichiara scettico sulla possibile preferenza accordata dagli utenti Java a .Net, tuttavia ammonisce circa le conseguenze di un ipotetico, ulteriore rinvio. «Il supporto per Basic Profile 1.0 - dichiara Galantine - porrebbe J2ee all'avanguardia industriale per quanto riguarda il supporto a Ws-I, la cui operatività deve essere ancora approvata in un prodotto pronto per la diffusione al pubblico. Non vedo ancora nessuno supportare il Basic Profile di Ws-I; se questo non avviene, i vendor J2ee possono comunque essere in grado di interoperare, ma con grossi limiti per quanto riguarda Windows».

Il Basic Profile 1.0 consiste in una serie di linee guida circa il modo in cui le implementazioni di Simple Object Access Protocol (Soap) 1.1, Web Services Description Language (Wsdl) 1.1, Universal Description, Discovery and Integration (Uddi) 2.0, Xml 1.0 e Xml Schema possano lavorare insieme. J2ee sarà modificato per allineare le sue implementazioni esistenti del Soap e del Wsdl con quelle specificate in Basic Profile 1.0. I cambiamenti saranno applicati a Jax Rpc, Jaxr e Jsr 109.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here