Ue: arrivano i ribassi per il roaming

Partono dal 1° luglio nuovi tagli alle tariffe: -36% per il traffico dati.

A partire dal 1° luglio il regolamento dell'Unione europea sul roaming ridurrà del 36% i limiti tariffari per il download di dati da cellulare.

Complessivamente, dal 2007 l’Ue ha ridotto i prezzi al dettaglio di chiamate, Sms e dati di oltre l'80%.

I nuovi limiti tariffari, che entrano in vigore il 1° luglio 2013, sono:

download di dati o navigazione internet: 45 centesimi/Megabyte (addebitati per Kilobyte utilizzato) + Iva (-36% rispetto al 2012);

chiamate effettuate: 24 centesimi/minuto + Iva (-17% rispetto al 2012);

chiamate ricevute: 7 centesimi/minuto + Iva (-12,5% rispetto al 2012);

• invio di Sms: 8 centesimi/minuto + Iva (-11% rispetto al 2012).

Gli operatori rimarranno liberi di offrire tariffe più basse o
di proporre un'area roaming-free in una determinata regione d'Europa

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here