Ucc Wildix per la sede italiana di Nmhg

Computer_phone_tablet_Tech_NetworkingIntenzionata a ottimizzare i flussi comunicativi della sede italiana, che a Masate, in provincia di Milano, si occupa di produzione e vendite, Nmhg Materials Handling Group ha scelto di implementare con il supporto dell’italiana G&B Connect un progetto di Unified communication e collaboration firmato Wildix.

In questo modo, la sussidiaria operativa che, in Italia, rappresenta la statunitense Nacco Industries, ha integrato il VoIp ai sistemi di networking sostituendo la centrale in uso fino a novembre 2014 con un sistema in grado di gestire 150 telefoni Dect.

Obiettivo: rendere più efficiente il lavoro svolto dai 250 dipendenti che, dallo stabilimento produttivo, dislocato su una lunghezza di quasi un chilometro, agli uffici di via Confalonieri, sono costantemente connessi alle altre cinque sedi europee di Nmhg Materials Handling Group, dove sono impiegati 5mila dipendenti.

Il tutto monitorando l’accesso ai diversi edifici attraverso una reception centralizzata e grazie alla semplificazione della gestione del parco telefoni in seguito all’introduzione di una soluzione che, nativa Ip e basata su standard Sip, può essere messa in rete con gli altri centralini europei che utilizzano il medesimo protocollo.
A ottimizzare il lavoro comunicando velocemente sia con le altre sedi, sia con i propri clienti contribuiscono, infine, anche il sistema di videoconferenze e l’assistenza garantita da Wildix anche in remoto.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome