Ucc: quella di Mitel è aperta e a misura di Pmi

Si chiama MiVoice Office 400, ed è una soluzione di comunicazione messa a punto da Mitel per rispondere alle esigenze delle piccole e medie imprese attraverso un sistema scalabile di applicazioni preinstallate di Unified communication & collaboration per aggiungere, in qualsiasi momento, nuovi utenti, telefoni o addirittura sedi, filiali o uffici distaccati.

Specializzato in comunicazioni aziendali in tempo reale su cloud e mobile, con la gamma MiVoice Office 400 il marchio di Mitel Networks conta di offrire un nuovo standard di riferimento per il settore in grado, grazie all’utilizzo di standard aperti SIP, di semplificare i processi e ridurre i costi nel campo dell’adozione di sistemi di Ucc.
Allineato ai più recenti standard tecnologici, attraverso il programma Software Assurance, l’ultimo nato è, inoltre, in grado di assicurare ai clienti di beneficiare dei più recenti sviluppi e aggiornamenti software, mentre a essere supportati sono sia i terminali con funzionalità base, sia i modelli appositamente sviluppati da Mitel, come la serie DECT Mitel 600, che soddisfa le esigenze di mobilità entro i confini locali dell’azienda, anche grazie al supporto di applicazioni di allarme e di messaggistica.

CTI, softphone e condivisione delle applicazioni

A sua volta, il client mobile di Mitel permette di integrare alla rete aziendale anche smartphone e telefoni cellulari per accedere alla propria estensione interna, anche quando si è fuori ufficio, e mantenere sotto controllo funzioni principali tra cui, indicazione di presenza, elenchi telefonici e delle chiamate e quant’altro.
Con lo stesso principio, la funzione “One Number” consente anche a telefoni da scrivania, softphone e terminali DECT di essere registrati nel sistema di comunicazione con uno stesso numero, così da trasferire le chiamate da un dispositivo all’altro utilizzando le funzioni “Take” e, senza interrompere la conversazione, continuare sul proprio dispositivo mobile una chiamata iniziata con il telefono fisso in ufficio.
Infine, per offrire processi ottimizzati che tengano conto delle esigenze dei diversi gruppi di lavoro, l’ultimo nato combina i vari mezzi di comunicazione, come telefonia, email, segreteria telefonica, fax, video e chat in un’unica soluzione integrata con funzioni aggiuntive, come l’indicazione di presenza, mentre l’integrazione computer-telefono consente di usufruire delle funzionalità tradizionali di un telefono, così come del collegamento agli elenchi telefonici pubblici o di comporre le chiamate partendo da un database.
Il tutto per permettere a imprese e organizzazioni dai quattro ai 600 utenti di ottenere un sistema di comunicazione efficiente, dal costo ottimizzato e integrabile con le nuove soluzioni per industria, sanità, ospitalità, ma anche per la building automation e i server alarm di Mitel.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome