Trimestre in rosso per I2

La società ha accumulato una perdita netta di 589,9 milioni di dollari nel quarto trimestre 2001, meno dei 727,2 milioni registrati nello stesso quarter 2000.

I2 Technologies ha accumulato una perdita netta di 589,9 milioni di dollari nel quarto trimestre 2001, meno dei 727,2 milioni registrati nello stesso quarter dell'anno precedente. Il fatturato è calato da 377,9 milioni di dollari a 193,9. Per l'intero anno le perdite della società sono passate dagli 1,75 miliardi di dollari, o 4.83 dollari per azione, del 2000 ai 7,75 miliardi di dollari del 2001, 18,68 dollari per azione. Il fatturato complessivo è calato a 985,6 milioni di dollari dagli 1,12 del 2000. Nonostante le perdite, i2, i cui prodotti sono ritenuti complessi da parte delle società e privi di un veloce ritorno sugli investimenti, ha detto di contare di poter tornare in profitto per quest'anno. Per meglio rispondere ai cambiamenti nella domanda dei clienti, i2 si è già focalizzata nella produzione di software in grado di trovare inefficienze all'interno delle supply chain e abbattere i costi. Per limitare le spese, la società ha anche stabilito una riduzione della forza lavoro del 20% e spostato metà delle operazioni di sviluppo in India. Gli stessi concorrenti della società, Commerce One e Ariba, hanno subìto pesanti perdite a seguito dello spostamento del focus delle aziende dalla compravendita via Internet all'acquisto di software capace di aggiungere efficienza e far risparmiare soldi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome