Home Digitale Trello si rinnova, più produttivo il lavoro in team

Trello si rinnova, più produttivo il lavoro in team

Atlassian ha annunciato una evoluzione del noto strumento di collaboration e project management Trello, studiata per rendere ancora più fluido e produttivo il lavoro in team. Non un semplice redesign bensì, come lo definisce il team di sviluppo, “l’inizio di un nuovo Trello”.

La nuova release introduce nuovi modi per visualizzare i dati su una bacheca di Trello, come dashboard, timeline, tabelle e altro ancora. Con queste nuove viste, ogni utente può visualizzare meglio il lavoro da fare, chi deve farlo e quali task presentano criticità.

Trello

Le informazioni per gestire sia il progetto in generale che i singoli task sono sempre a portata di mano per supportare la produttività. Nella vista Timeline è possibile visualizzare la pipeline del proprio team e assicurarsi che non ci siano potenziali intoppi per i progetti, così come apportare aggiustamenti al volo delle date di inizio e di scadenza quando le priorità e le esigenze cambiano, senza perdere mai di vista i task critici.

Quando il lavoro si estende su più team o schede che diventano troppo grandi, entra in gioco la vista Tabella, che raccoglie le schede da bacheche selezionate di tutto il team in un comodo elenco in stile foglio di calcolo che può essere ordinato e filtrato per arrivare esattamente alle schede che si ha bisogno di vedere.

Trello

La vista Dashboard presenta insight su come i team stanno funzionando, in modo da poter mantenere le parti interessate aggiornate sul quadro generale. Essa offre una visione complessiva dei progetti e delle metriche chiave come le date di scadenza, le schede assegnate e le schede per liste, in modo da poter prevenire i colli di bottiglia prima che si verifichino.

Per iniziare ogni giornata a buon ritmo e vedere cosa ci aspetta c’è la vista Calendario, che mostra le date di inizio, quelle di scadenza e gli elementi della Advanced Checklist in scadenza in un posto facile da consultare.

Trello

L’aggiornamento di Trello introduce anche nuove funzionalità delle schede, che diventano più smart e si connettono ai dati di Trello e di altre app.

Ci sono nuovi tipi di schede, come ad esempio le schede Link. Semplicemente incollamento un URL, le schede Trello possono ora assumere la forma di 30 strumenti esterni, visualizzando anteprime da YouTube, Instagram, Dropbox, Stripe, Salesforce, InVision, Google Drive e altro ancora all’interno dell’app di collaboration. Le Board card funzionano in modo analogo, ma si collegano a bacheche per creare connessioni tra team e progetti. Le schede Mirror permettono invece di clonare una scheda per farla apparire su più bacheche.

Oltre a nuovi modi di visualizzare il lavoro, ci sarà anche un modo diverso di organizzarlo. È infatti in arrivo una nuova barra laterale Trello che aiuterà gli utenti a strutturare il proprio lavoro secondo un metodo che abbia senso per loro. La nuova barra laterale è organizzata per workspace, dove l’utente può vedere le bacheche preferite, le viste a livello di team e tutte le bacheche all’interno di quello spazio di lavoro.

Il team di sviluppo ha inoltre sottolineato questa evoluzione di Trello con un aggiornamento anche visuale, che si traduce in un look rinnovato e un redesign del logo e del brand di Trello.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php