Toshiba prepara un web phone per il mercato europeo

Basato sulla tecnologia Gprs, il nuovo dispositivo sarà espressamente indirizzato al nostro continente

Suscitando una certa sorpresa generale, Toshiba ha annunciato l'intenzione di
volere entrare nel mercato europeo dei telefoni cellulari con un dispositivo
Gprs. Un grande riserbo è però mantenuto attorno ai dettagli dell'operazione.
Colpisce comunque il fatto che sia stata scelta l'Europa come Paese per dare il
via all'esperienza Gprs.


Toshiba, infatti, vende già telefoni cellulari in Giappone e negli Stati
Uniti basati su standard differenti di comunicazione wireless e adesso si
appresta ad approcciare una nuova modalità di trasmissione. C'è però da dire che
la società sta lavorando assieme a Siemens per sviluppare handset di terza
generazione e forse questa partnership può aver giocato un ruolo importante
nella scelta dell'Europa.


La tecnologia Gprs potrebbe poi trovare posto all'interno di nuovi computer
portatili disponibili il prossimo anno, molto probabilmente dei tablet pc, ossia
dei pc basati su un ampio schermo in formato A5 che dovrebbero usare linux come
sistema operativo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome