Torna il calcio gratis via web

Il Gip del tribunale di Milano sposta dal piano penale a quello civile la controversia

Calciolibero.com e
coolstreaming.it possono riaprire. Questo è quanto ha sentenziato
il gip del tribunale di Milano, ammettendo in questo modo che i
siti non commettevano un atto di pirateria ospitando i link ai
server cinesi
che trasmettevano via web in tempo reale partite del
nostro campionato di calcio, per le quali per altro avevano acquisito
regolarmente i diritti.


Viene così messa la parola fine alla controversia penale avviata da
Sky
che si
riteneva parte lesa dall'attività svolta da calciolibero.com e coolstreaming.it,
i quali erano stati oscurati dalla Guardia di Finanza perché ritenuti colpevoli
di violare le norme inerenti la tutela dei diritti d'autore. Il giudice milanese
ha riconosciuto che per Sky un danno c'è stato, ma tale danno è
perseguibile solo in sede civile.

A questo punto i due siti sono
liberi di riprendere la lro attività, trasferita sul dominio .us per coolsreaming, mentre
calciolibero probabilmente rimarrà ancora fermo.



La sentenza non è piaciuta
prima di tutto a Sky che ha avviato la vicenda, ma anche a Mediaset e
La7 tanto che è probabile un intervento delle dell'associazione che raggruppa
le tv. Preoccupati anchei club calcistici che vedono a rischio i diritti tv.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here