Tiscali cede la controllata svizzera

Prosegue la strategia di focalizzazione nei Paesi chiave.

13 settembre 2004 In una nota pubblicata in queste ore,
Tiscali rende noto di avere raggiunto un accordo per
la cessione, entro sette giorni dalla firma, della propria
controllata svizzera Tiscali Ag all'Isp svizzero Smart
Telecom
per un controvalore di 8 milioni di franchi svizzeri, pari a
circa 5.3 milioni di Euro.
La società giustifica la cessione come un
ulteriore passo nel piano strategico del gruppo, che prevede di focalizzare le
risorse finanziarie e manageriali nei propri paesi chiave.
Analoghe
scelte sono state fatte in tempi recenti anche in Austria, Africa, Norvegia
e Svezia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here