Terremoto Nortel. Via i top manager

La sociedtà ha deciso di rivedere i bilanci degli ultimi tre anni. Intanto sospende il Ceo e il Cfo e congela gli stipendi di un gruppo di top manager.

30 aprile 2004 E' terremoto anche in casa Nortel Networks. La società ha infatti sollevato dall'incarico il Ceo Frank Dunn e due altri top manager, il chief financial officer Douglas Beatty e il controller Michael Gollogly, rendendo nel contempo nota l'intenzione di rimandare la presentazione dei risultati della prima trimestrale dell'anno.
Per altro la società ha anche reso noto di aver iniziato la revisione dei risultati finanziari degli ultimi tre anni e di essere pronta a riclassificare gli utili del 2003, riducendo l'utile di circa il 50%.
Dai risultati di queste indagini indipendenti dipenderà la sorte di altri quattro senior executive della società, per i quali è stata al momento sancita la sospensione della retribuzione.
La decsione di Nortel arriva dopo che all'inizio del mese la Securities and Exchange Commission e la Ontario Securities Commission hanno lanciato obiezioni formali alle modalità di accounting della società.
Nel frattempo, William Owens, direttore di Nortel sin dal 2002, è stato chiamato a ricoprire l'incarico di chief executive officer della società.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here