Tempi duri anche per le reti

Il rallentamento del mercato si combatte con una nuova propositività che passa per la logica multiservizio

Tempi duri anche per le reti. Se fino a un paio di anni fa eravamo abituati a una crescita a due cifre, con margini di vendita ormai dimenticati nei pc, oggi assistiamo a incrementi molto modesti, complice soprattutto la crisi degli operatori di telecomunicazioni, che hanno bloccato gli investimenti in grandi sistemi.
Ma per le aziende le reti sono sempre più importanti, perché è dall'infrastruttura che dipendono i tempi di risposta delle applicazioni, le indisponibilità dei servizi e le prestazioni delle intranet.
E se un servizio è troppo lento o troppo spesso fuori uso, è meglio non averlo, ci si fa una figura migliore di fronte ai clienti.
I bisogni, dunque, ci sono, ma è necessario che i vendor li indirizzino in modo innovativo.
In molti l'hanno capito: l'idea che si va diffondendo è quella di puntare sull'incremento di produttività, sulla flessibilità, sulla mobilità e, soprattutto, sulla sicurezza, proponendo un'architettura multiservizio e omnicomprensiva.
Cisco già da tempo ha questo approccio.
Non si diventa leader per caso...

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here