Tello è stato presentato al CES 2018, dove ha alimentato un certo interesse. Si tratta di un piccolo drone ideato per il divertimento, che assomiglia un po’ allo Spark. E non è la somiglianza delle forme l’unico legame che collega Tello allo Spark. Il nuovo drone è infatti  prodotto da Ryze Tech con la collaborazione proprio di DJI. Il colosso cinese specializzato  nella progettazione e realizzazione di droni ha contribuito non solo dal punto di vista tecnologico. DJI è coinvolta anche nella visibilità e nella promozione di Tello, avendolo inserito nel proprio store online.

Il piccolo drone Tello è più semplice dello Spark, e anche più economico. Si tratta di un vero entry level. È comunque equipaggiato con tecnologie DJI e Intel: è progettato per divertire, ma non si tratta di un banale giocattolo. In Italia Tello costa circa 110 euro.

Tello, il modo facile per avvicinarsi ai droni

Questo drone piccolo e divertente può essere dunque uno step d’ingresso, per adulti e utenti più giovani, in questo mondo. Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, offre un’autonomia di volo di 13 minuti. La distanza massima di volo è di 100 metri e dispone di una doppia antenna per la trasmissione delle immagini. L’altezza massima di volo è di 10 m e la velocità massima è di 8 m/s. Il drone offre uno stabilizzatore elettronico dell’immagine e la registrazione di video in HD a 720p. La fotocamera integrata è da 5 megapixel e supporta i formati JPG (per le foto) e MP4 (per i video).

TelloGran parte del divertimento sta nella possibilità di programmare il drone con Scratch. Quest’ultimo è un progetto del MIT ideato per avvicinare i più giovani alle basi della programmazione, divertendosi. Ma anche gli utenti più smaliziati avranno di che divertirsi, grazie al Tello SDK. Gli utenti alle prime armi possono dunque usare la programmazione visuale a blocchi di Scratch. Quelli a un livello più avanzato possono approfondire le possibilità di sviluppo software mediante SDK. È inoltre possibile anche creare accessori personalizzati DIY per Tello.

Tello è anche sicuro: è caratterizzato da un design leggero ma durevole ed è dotato di protezioni software e hardware. Ad esempio, in caso di perdita del segnale o di basso livello della batteria, atterra in completa autonomia. Ciò non toglie che bisogna rispettare tutte le regolamentazioni e seguire attentamente documentazione e istruzioni. Il controllo avviene mediante l’interfaccia dell’app dedicata. Opzionalmente è possibile usare  remote controller compatibili, da acquistare a parte.

TelloMaggiori informazioni sul sito del distributore Attiva.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome