Gartner ha evidenziato le sette tecnologie di “digital disruption” alle quali CIO e IT manager  potrebbero non essere preparati e la cui gestione, o contestualizzazione all'interno delle aziende potrebbe risultare difficoltosa da effettuare e da motivare al management.

Traduzioni in tempo reale

La traduzione delle lingue in tempo reale potrebbe, in effetti, cambiare radicalmente le comunicazioni in tutto il mondo. Dispositivi come auricolari di traduzione e servizi di traduzione vocale e testuale possono eseguire traduzioni in tempo reale. E con questo abbattere le barriere linguistiche con amici, familiari, clienti e colleghi. Questa tecnologia potrebbe non solo distruggere le barriere linguistiche interculturali: anche il ruolo dei traduttori potrebbe non essere più necessario.

Swarm Intelligence

Secondo Gartner business digitale estenderà i metodi di gestione convenzionali oltre il punto di rottura. L'organizzazione dovrà prendere decisioni in tempo reale su eventi imprevedibili. Sulla base di informazioni provenienti da molte fonti diverse (come i dispositivi Internet of Things), fuori dal controllo dell'organizzazione. Gli esseri umani si muovono troppo lentamente, le macchine intelligenti autonome costano troppo e le architetture hyperscale non sono in grado di gestire la variabilità. L'intelligenza dello sciame (la swarm intelligence) potrebbe affrontare questa missione a costi bassi.

La swarm intelligence, l’intelligenza dello sciame, è il comportamento collettivo di sistemi decentralizzati e auto-organizzati, naturali o artificiali. Uno sciame consiste di piccoli elementi di calcolo (entità fisiche o agenti software) che seguono semplici regole per coordinare le loro attività. Tali elementi possono essere replicati rapidamente e in modo economico. Pertanto, uno sciame può essere scalato facilmente, quando le esigenze cambiano. Secondo Gartner i CIO dovrebbero iniziare a esplorare il concetto, specialmente negli scenari di business digitale.

Interfacce uomo-macchina

L'interfaccia uomo-macchina (HMI, Human-Machine Interface) offre ai fornitori di soluzioni l'opportunità di differenziarsi con esperienze multimodali innovative. Inoltre, le persone con disabilità beneficiano delle HMI adattate alle loro esigenze.

Software Distribution Revolution

L’approvvigionamento e l'acquisizione di software sta subendo un cambiamento fondamentale. Il modo in cui il software è individuato, acquistato e aggiornato è ora nella fase del  software distribution marketplace. Con la continua crescita delle piattaforme cloud di Amazon Web Services, Microsoft, Google, Ibm e altri, oltre all'introduzione sempre crescente di prodotti e servizi orientati al cloud, il ruolo dei marketplace per la vendita e l'acquisto sta prendendo piede.

Smartphone Disintermediation

L'uso di altri dispositivi, come gli assistenti personali virtuali (VPA), gli smartwatch e altri dispositivi indossabili, può significare un cambiamento nel modo in cui le persone continuano a utilizzare lo smartphone.

I CIO e i responsabili IT dovrebbero utilizzare l’indossabilità delle tecnologie come principio guida e sperimentare soluzioni indossabili per migliorare l'efficacia nel lavoro, aumentare la sicurezza, potenziare la customer experience e migliorare la soddisfazione dei dipendenti.

Quantum Computing

Il quantum computing è un tipo di calcolo non classico basato sullo stato quantistico delle particelle subatomiche. I computer classici funzionano utilizzando bit binari in cui il bit è 0 o 1, vero o falso, positivo o negativo. Nel quantum computing il bit viene definito bit quantico o qubit. A differenza dei bit strettamente binari del calcolo classico, i qubit possono rappresentare 1 o 0 o una sovrapposizione di entrambi, parzialmente 0 e parzialmente 1 allo stesso tempo.

La sovrapposizione è ciò che dà velocità e parallelismo ai computer quantistici. Ciò significa che questi computer potrebbero teoricamente lavorare su milioni di calcoli contemporaneamente. Inoltre, i qubit possono essere collegati ad altri qubit in un processo chiamato entanglement. Se combinati con la sovrapposizione, i computer quantistici potrebbero elaborare un numero enorme di risultati possibili allo stesso tempo.

Nanotecnologia

La nanotecnologia è scienza, ingegneria e tecnologia condotte su scala nanometrica, da 1 a 100 nanometri. Le implicazioni di queste tecnologie sono che la creazione di soluzioni coinvolge singoli atomi e molecole. Il nanotech è usato per creare nuovi effetti nella scienza dei materiali, come i materiali autoriparanti.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito Gartner, a questo indirizzo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome